Recensioni
The Intellectuals - Black! Domina! Now! cd (Hate Records, 2004)

Thursday 14 July 2005


La formula della punk'n'roll band biforcuta Ŕ decisamente in disuso, ma devo dire che l'abolizione totale del basso mi ha sempre affascinato tantissimo. L'unico gruppo delle mie parti che ricordi, con una formazione simile, erano i Serpica: mi piacevano, li ho visti un sacco di volte, ero in sala mentre registravano il loro demo e non contento ci ho suonato pure insieme, ma non esistono pi¨ da anni. Dunque sono andato a sentire gli Intellectuals. O almeno avrei voluto, perchÚ invece siamo rimasti a piedi nel bel mezzo di una superstrada dove le macchine sfrecciavano al buio a 160 all'ora, esattamente alle nostre spalle. Portata fortunosamente a destinazione la pelle, ho scoperto che il concerto era appena finito. Per˛ ho questo disco.
Black! Domina! Now!. GiÓ il titolo russmeyeriano e il marchio Hate Records dovrebbero ispirarvi immediatamente il reperimento. Il contenuto conferma la teoria.
Il gruppo, come i pi¨ svegli avranno giÓ sospettato, Ŕ composto da due soli compositori: Guitar Boy e Drum Girl (alter-ego di Elena, giÓ Bambine Cattive e Motorama), suonanti rispettivamente chitarra e voce e batteria e voce. Il genere proposto, per quanto tosto da classificare, Ŕ un mix fatto a regola d'arte di punk '77, rock'n'roll classico, blues e rock-blues anni '70 (esemplari, in questo senso, le inserzioni di strumenti a tasti addizionate qua e lÓ con effetto vintage). Suono lo-fi nell'accezione migliore del termine (filologia e cessofonýa sono due cose diverse, e loro optano decisamente per la prima) per ben 16 tracce pi¨ 5 bonus, inclusive di tre cover completamente rivisitate: "Commando" dei Ramones, "Gotta Move" di Ray Davies e "Right side of my mind" degli Angry Samoans.

Quando sento dischi come questo, in relazione al panorama attuale, mi chiedo se non sia il caso di fare salti di gioia. Se punk Ŕ individualismo anche sul versante musicale, allora questo Ŕ quello che io ascolto per tale. Con tanti saluti alle mode audioposer del momento.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd: wildblues@tiscalinet.it




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news Ŕ:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=1004