Recensioni
Gavroche - Santena Oi! cd (Autoprodotto, 2005)

Friday 17 February 2006


Devo dire che questo ciddì che ho tra le mani contiene del buono ed onesto Oi!, suonato bene e con dei testi molto belli. I Gavroche, Oi! band di Santena (TO), come dice anche il titolo del disco, hanno autoprodotto questo loro lavoro davvero degno, che non ha nulla da invidiare ad altri gruppi attuali della scena, anche se prima d'ora - onestamente - non li avevo mai sentiti nominare né ascoltati. Fico l'intro, che apre il primo pezzo, "Barricato", nel quale mi identifico molto, e spero che, come me, lo sentano proprio anche altre persone...
Altro testo che mi ha toccato molto è "Working class kids", del quale, però, mi piace meno la musica, ma per una questione personale di gusti musicali, dato che lo ska non mi fa impazzire. Da paura invece "Rabbia Oi!" e "Gavroche", che porta lo stesso nome della band e del celebre personaggio di Victor Hugo.

In fondo al ciddì, per finire, troverete una simpatica bonus track, anzi direi bellissima (ma dovete aspettare un minutino!), che per concludere penso che sia proprio la ciliegina sulla torta, metaforicamente.

Tra i saluti e ringraziamenti vari che sono all'interno, ho visto nominare anche Youngang e Banda Del Rione, e approfitto anch'io per mandargli un abbraccio di cuore, sia a loro che agli altri fratelli torinesi, dato che non ci si vede tutti i giorni!

Comunque ragà, ricordate che l'Oi! e il punk continueranno a vivere finché ci sarà qualcuno a mantenerli in vita, sia con gli strumenti in mano che per strada.

Punks & skins united!

[Ermete]

Per contatti, o per avere il cd: gavrochesantenaoi@katamail.com




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=1126