Recensioni
Gusto Rana! N° 1 (Autoprodotta, 2007)

Wednesday 02 January 2008


Schizoide nel nome e nei contenuti, questa fulminatissima ‘zine è l’ultima del mazzo di fine 2007. Il sottotitolo recita “L’unica ‘zine talmente idiota da risultare intelligente”, ed è una dichiarazione di intenti non male, anche perché tenere fede a una promessa simile è una cosa cosa molto ma molto più complicata di quanto non si possa pensare a prima botta. Nell’editoriale, i nostri precisano di non aver mai mangiato una rana: io vi dico invece che il gusto non è affatto male. 36 pagine dai contenuti variegati e spesso improbabili, che spaziano dai consueti pezzi musicali (consueti per modo di dire, se consideriamo un’intervista con domande assurde agli Agathocles, probabilmente a loro volta ubriachi) al calderone ideale più totale.
Ed è così che su Gusto Rana trovano posto fumetti minimali, fotomontaggi, ricette, racconti nonsense e una guida al gioco del Sudoku, una specie di cruciverba nipponico che a mia madre piace moltissimo – visto che lo alterna alla Settimana Enigmistica e ai romanzi rosa – ma che a me letteralmente terrorizza solo a guardarlo.

Complessivamente un lavoro interessante, sicuramente in progress, che riprende vagamente i momenti più faceti di vecchie glorie del punk-hc cartaceo come “T.V.O.R.” o “La Parrokkia”. Lamette somministra gran pacche sulle spalle e augura allo staff un luminoso avvenire.

[Simone]

Per contatti, o per avere la 'zine: www.myspace.com/sposainaltomaregustoranazine




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=1559