Recensioni
The Bulemics – Burn baby burn 7’’ (Scarey Records, 2009)

Tuesday 28 April 2009


Tostissimo scum punkcore per questa brutale band texana con oltre un decennio di debauchery, sei album e svariati singoli sulle spalle e sulla coscienza. Gran 45 giri, con 4 tracce (due per facciata) che suonano come un connubio improbabile di Black Flag, GG Allin & The Jabbers e i nostrani Ifix Tcen Tcen. Testi velenosi e nichilisti, acceleratore a tavoletta, sporcizia e sleaziness a go-go. I collezionisti di rock’n’roll senza compromessi avranno pane per i loro denti.
Semplicemente impossibile resistere al potenziale venefico di pezzi come “Burn baby burn” e “Revenge”, ma se voleste un’ulteriore mattonata sui denti potete concentrarvi senza problemi sull’ascolto della versione che i nostri tirano fuori da “Red hot”, vecchio classico dei Mötley Crüe epoca “Shout at the devil” (e per chi non li ricordasse ai tempi, garantisco che Vince Neil e company nel 1983 erano di gran lunga la migliore streetrock band in circolazione, senza dubbio la meno accomodante musicalmente). Ricordate i Poison Idea di “Payama party”? Ok, i Bulemics hanno una concezione della cover molto simile, bontà loro.

Un must, senza ombra di dubbio. Procurate e zitti. È un’offerta che non potete rifiutare.

[Simone]

Per ordinare il cd: www.scareyrecords.com




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=1750