Recensioni
Devastator – Underground ‘n’ roll cd (Paranoic Music, Devastator, K Records, 2009)

Thursday 17 September 2009


Lucca è una città che da un po’ di anni a questa parte vanta un nutrito panorama di punk/hardcore bands urbane con relativo ed attivo seguito (mi vengono in mente, su tutti, Reazione Violenta e Ghenga Del Fil Di Ferro, ma ce ne sono abbastanza da giustificare una nutrita compilation, e “Toscana punk rock” ne è stata in un certo senso la riprova). I Devastator – che vado qui a recensire – sono già alla terza uscita e vantano ben otto anni di attività, che si sentono. 12 pezzi 12, cantati per lo più in inglese, per un disco prevalentemente hardcore, ma aperto a un notevole carnet di influenze.
Metal e thrash metal ottantino (lo stesso a cui si sono rifatti per priorità genealogiche gruppi come S.O.D. e D.R.I.), rock’n’roll alla AC/DC, punk rock. Surfano sull’impasto sonoro una voce piena e abrasiva quanto basta e un basso che si ritaglia frequentemente il suo. Il principale pregio e – per rovescio della medaglia – potenziale limite di feedback dei Devastator è per l’appunto da ricercarsi nella loro evidente vicinanza a un vero e proprio crossover.

Pollice in alto, per quanto mi riguarda (non ho un compartimento stagno nei padiglioni), e un plauso per la spassosa copertina in stile Troma.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd: www.myspace.com/devastatorcrew




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=1809