Recensioni
The Blues Against Youth – You said I praise the devil? EP 7’’ (Deer It Yourself Records, 2012)

Tuesday 02 October 2012


Vinile giallo che compie i suoi canonici 45 giri al minuto mentre il vostro, sdraiato sulla schiena nella branda della sua cella, si rigira tra le mani l’artwork e batte il tempo leggendo i testi. È esattamente così che è bello riaprire il fuoco dopo un po’ di vacanze anche da Lamette. Nuovo disco per The Blues Against Youth, la one-man gang di Gianni “TBAY” Serusi, che suona contemporaneamente chitarra, kazoo, cassa con hi-hat, e naturalmente canta. Il progetto, che ha passato da un pezzo il crash test, è ormai decisamente una garanzia di qualità, tanto che potete comprare una qualsiasi produzione a suo nome alla cieca e su un piede solo. Quello che avrete è un bluesaccio zozzo e gracchiante from the gutter, una sorta di blues-a-billy, che nel più classico dei casi sembra uscito da una seduta spiritica con Robert Johnson, e nel momento più soft ricorda un po’ gli Stones dei ’70: è il caso, quest’ultimo, di “Die with the rat in your mouth”, che però invece di down da morfina parla della morte accidentale di un tale dedito allo stravizio, soffocato dal suo stesso vomito e da un sorcio di passaggio.
Sulla facciata B, una bella cover di “Mama tried” di Merle Haggard aggiunge una zaffata di country al cocktail di quattro licks che bastano e avanzano a farvi passare una decina di minuti come Baal comanda.

Mentre scrivo la presente Gianni dovrebbe essere in giro per l’Europa con la sua chitarra, ma hey, se lo incrociate, non mancate di saccheggiare la sua valigia discografica e di caricarvelo in macchina fino alla prossima via crucis da voi organizzata.

That’s all, folks? Massì.

[Simone]

Per contatti, o per avere il disco: www.thebluesagainstyouth.com




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=2131