Recensioni
Rudere – Il nostro destino mcd (Skins Rules Records, Pull The Trigger Records, New Breed Bootboys, 2013)

Tuesday 21 May 2013


Tandem per le etichette nostrane Skins Rules Records e Pull The Trigger Records, dietro le quali si celano come burattinai occulti, tanto perché lo sappiate, due ben noti protagonisti dell’Oi! italiano anni novanta attualmente trapiantati nel milanese: la missione, in coalizione con New Breed Bootboys di Lugano, è coprodurre Il nostro destino, esordio dei Rudere. Una band molisana che suppongo appartenere alla giovane generazione di streetpunk-rockers e skinheads che sta raccogliendo piuttosto bene il testimone, come ho avuto modo di vedere recentemente di persona in quel di Vetralla, tanto per nominare un’area geografica “calda” in questo senso.
6 pezzi 6 per i nostri Rudere, che mi ricordano gli anni ’80 di Gangland e Klasse Kriminale: niente contaminazioni “core” e niente sfoggio di tecnica sbalorditiva, ma urgenza di esprimere uno stile di vita e un messaggio annesso e connesso: contro i finti ribelli e a favore di una collocazione apolitica e stradaiola, i Rudere trasudano un’attitudine di provincia che mi appartiene e si guadagnano pertanto la mia simpatia immediata.

Avanti Montenero di Bisaccia! 5 miserabili euri per avere questo disco e supportare i nostri.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd: rudereoi@katamail.com




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=2154