Recensioni
Hangover – Break the cage demo-cd (Autoprodotto, 2013)

Sunday 26 January 2014


Una delle cose più belle della mia attività di giornalista musicale autonomo è la possibilità non perdere mai realmente di vista i miei amici. È il caso del grande Marco Morelli, già cantante degli storici Prisoners, i Portonaccio punk-rockers che tanti concerti hanno condiviso con Gioventù Bruciata e Blood '77: ci rivediamo dopo un'involontaria latitanza reciproca, ce ne andiamo al bar e viene subito fuori che ha un nuovo progetto con un nuovo trio denominato Hangover; tempo pochi mesi, ed ecco che il demo contenente i primi cinque pezzi del combo arriva regolarmente nella mia cassetta della posta, insieme con la piacevole sensazione che ci sono cose che davvero non cambieranno mai.
Manco a dirlo, Break the cage è un concentrato di puro punk '77 che potrebbe tranquillamente essere stato partorito in un sobborgo inglese in contemporanea con i nostri peggiori anni di piombo. Cori stradaioli, refrain al veleno e desiderio di libertà e uguaglianza sociale sono il motore portante di un discorso che parte da una vecchia, ininterrotta storia d'amore con i Clash. La mia preferita, per dovere di cronaca, è la title track, ma l'omogeneità della scaletta è fuori discussione, e se non vi fidate della mia lingua biforcuta potete scaricarvi il demo aggratis grazie allo sbattimento dell'eroico team di Punk4free.

Il primo e unico Hangover piacevole della mia vita! Pollice in alto.

[Simone]




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=2167