Recensioni
Akab – Distruzione in korso demo-cd (Autoprodotto, 2002)

Friday 27 September 2002


Quest’oggi una sana streetpunk bènd da Casale Monferrato (Alessandria), tanto per cominciare in bellezza la giornata. Tre spaccati di punk-hardcore old school, ma che più old school non si può, in ovvio bilico tra la seconda ondata del punk inglese e tante produzioni della prima ondata dell’italian hc (non c’è un motivo preciso che giustifichi la seguente associazione, ma ascoltando i nostri, in particolare, mi sono venuti in mente i primi Impact).

“Distruzione in korso”, a mio avviso, è uno di quei dischetti così nettamente 80’s punk per sound e stile (registrazione lo-fi, minimalismo, batteria sparata e chitarra ruvida) che potrebbero tranquillamente appartenere al passato. O almeno, se te li presentassero come un gruppo dell’epoca, ci potresti credere senza problemi. Ogni influenza o contaminazione “moderna” qui viene impietosamente fatta fuori. E meno male, direi io, perché il risultato finale mi piace.

Vai col solito pezzo preferito: io dico l’opener “Ribelli uniti” (almeno credo che si chiami così, i titoli non li ho trovati da nessuna parte!).

E tiriamo quindi le somme. L’uomo Del Monte ha detto sì, e aggiunge: per tutti voi bastardi amanti del punk hardcore italiano degli anni ottanta. Quello classico, almeno. Supportate gli Akab e la scena alessandrina, maledettissimi.

Date date date.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd, scrivete a: akabsp@katamail.com




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=352