Recensioni
Tear Me Down - Vincere cd (Rebound Action/Ratz/Applequince, 2002)

Wednesday 01 October 2003


Ero pischello quando ho ascoltato per la prima volta i Tear Me Down, più o meno intorno al '95, e mi colpirono subito per l'impatto musicale estremo e la poca tolleranza dei testi. Penso che quasi tutti conoscano l'eccelso pezzo "Maledetti freakkettoni", che tuttora ascolto spesso: la prima versione uscì su una compilation della Applequince nel '96. Oggi il quartetto viterbese continua la militanza old school tornando a colpire con il nuovo lavoro Vincere!, una randellata in mezzo agli occhi!
Sei pezzi brutali di tutto rispetto, che continuano a tenere alta la bandiera della Vecchia Scuola Ardecòre. Aprono subito con "Paga il prezzo", che tra l'altro è pure il mio preferito, e seguono altri non da meno, come "Contro lo stato", "Zona di guerra"... non mancano nel CD simpatici intro, come al solito tratti da film trash italiani, dei quali anch'io come loro sono grande cultore nonché estimatore.

Ovviamente, vi consiglio l'immediato acquisto del CD, se non ce l'avete ancora, e anche dei vecchi dischi, se ne siete sprovvisti ("Più sbirri morti", "Morire di tolleranza", "Terzo" e altre compilazioni a seguire), basta che non lo chiedete al Sardo, sennò non v'arriva più niente (sto a scherzà, non te la piglià)!

Prima di chiudere, colgo l'occasione per salutare i Tear Me Down e tutta la scena viterbese (glissando sull'appello). Bella ragà, continuate a ròmpe il culo!

Basta rasta, intolleranza hardcore! E ricordate: "Vincere! Quanto prima e senza fretta!"

[Ermete]

Per contatti, scambi, o per avere il ciddì: machno@hacari.org




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=612