Recensioni
Land$lide Ladie$ - $ix $tring$ & cigarette$ mini-cd (Autoprodotto, 2004)

Wednesday 10 November 2004


Questo disco lo recensisco subito, per due motivi. A) Perché si apre con una cover di Johnny Thunders ("Little bit of whore", dal masterpiece-Lp "Que sera sera"); B) perché è un EP acustico, e nessuno prima d'ora ha mai avuto il coraggio di mandare un EP acustico a Lamette. Di qui la domanda: può un disco senza alcuna distorsione essere a tema con noi? La risposta è sì, se i mandanti c'azzeccano il genere (se non sapete cos'è punk e cosa no, prendetevela con voi stessi). I like these short songs by Land$lide Ladie$, a real-glam-punk-rock bénd influenced by a lot of great things (Dead Boys, Alice Cooper, NYD, Johnny, Hanoi Rocks, T-Rex, Kiss, etc etc).
Sei tracce sei ben suonate e valide, anche escludendo l'opener sopracitato e la coverona di "Hammersmith Palais" dei Demolition 23 (supergruppo monroeiano dalla vita breve ma intensa, che con un solo Lp ruppe il culo a tutti). La voce rauca e nicotinosa di Le$ter spadroneggia, e un plauso va anche a Mr. Gold per la chitarra veramente all'altezza della situazione. Da segnalare anche un ottimo cameo di Jany James, personaggio di spicco nel panorama sleazy nazionale (avevo già letto di lui qua e là, a proposito di un tributo ai Dogs D'Amour, combo che io da storicamente adoro). I liked 'em all. E via con la battuta conclusiva.

Molto meglio del primo, e (si spera) meno bello del prossimo, questo disco ($ix $tring$) è sicuramente consigliato a tutti coloro i quali credono ancora nella vera essenza del rock'n'roll. Quelli che invece non c'hanno mai capito un cazzo - e che vogliono continuare così - si astengano pure e continuino invece con la solita merda stereotipata del momento. In entrambi i casi, funzionerà.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd: low_fi@libero.it




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=869