Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Cool di: sosoabram
cool di: sosoabram
Re: Luigi Bonanni (Centocelle City Rockers, Garçon Fatal) di: rightjobspk11
Re: Gola profonda (Deep throat, USA, 1972, col.) di Jerry Gerard (Gerard Damiano) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: rightjobspk11
Re: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: monica123
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: monica123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Editoriali Friday 21 October 2005:
Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica

Avrei dovuto farlo già da molto tempo. Ho procrastinato finché ho potuto. I miei amici mi dicono di farlo da anni. Adesso non vedo decisamente altra scelta. E lo farò.

Cominciamo dall’inizio.

Questa webzine ha un sacco di richieste, troppe. E nessuna entrata e nessuna redazione. Sono cose che sicuramente gratificano, ma nella mia stramaledetta gratificazione non vorrei affogarci. Parliamoci chiaro: finora ho adottato la linea di “sostenere la scena” fornendo spazio a tutti quelli che mi contattano, parlando sempre e comunque della loro musica ed evitando per lo stesso motivo le stroncature. Intendiamoci, prima di fraintenderci: per quanto mi riguarda non credo di aver fatto musicalmente chissà che, né mi interessa vestire i panni del critico, mi fanno schifo i critici. Ho semplicemente valutato i mezzi a disposizione e gli obiettivi, e constatato che così non ce la si fa. Sette giorni su sette arrivano richieste di recensione per libri, dischi, fanzine e quant’altro, e io cerco di accontentarle, in tempi per forza di cose sempre più lunghi. Nessuno dei miei amici ha tempo o voglia di aiutarmi nell’opera, perché è un lavoro a tempo pieno e nessuno ti paga per farlo, anzi a volte manco ringrazia, oppure diciamola tutta: non c’è mancanza di rispetto che manchi ancora all’appello. In questi anni mi è capitato di tutto: dischi alternative-pop inviatimi da etichette indipendenti con tanto di curriculum aggiornato del gruppo, e non una riga di saluto. Gente che mi scrive quasi indignata sollecitando la sua recensione. Altri che vogliono banner gratis. Altri che pretendono che mi scarichi io il loro demo dalla rete. Altri che fanno un disco stampato per la vendita al pubblico e mandano a me copia masterizzata per risparmiare. Addirittura c’è stato chi ha provato ad addebitarmi le spese di spedizione della copia da recensire. Ci manca solo che me la vendano a mia insaputa e siamo decisamente a cavallo. Ecco come parte della scena italiana aiuta e ringrazia me e Lamette.

Ed ecco che c’è di nuovo, per quanto radicale: da oggi recensirò su queste pagine solo il materiale audio o cartaceo che mi verrà spedito senza pretese di sorta e mi colpirà abbastanza da essere ritenuto – a mio insindacabile parere – meritevole di una segnalazione scritta. Se volete la pubblicità, pagatela. Oppure accontentatevi del calendario concerti e fatevelo bastare, visto che ho altro da fare che scrivere gratis per voi. Impopolare? Contraddittorio? Non ne ho idea, a me sembra la cosa più punk da fare.

Se avete commenti potete esprimerli tranquillamente, come per il precedente editoriale. Sarò felicissimo di rispondere.

Con vera sincerità,
Sim.


Commenti:

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
simo' hai perfettamente ragione.

mi è sempre sembrato abbastanza utopico (anche se ammirevole/stimabile) il tuo sforzo di accontentare/supportare tutti, in un modo o nell'altro... infatti mi son sempre chiesta perchè nn riservassi tempo soltanto a chi ritenevi 'degno' (anche se degno è un termine osceno).

hai probabilmente più ''senso di collaborazione punk'' di quanta ne abbia io, o sei semplicemente una persona seria e corretta (io no, obviosly)

fattosta che qua nessuno è l'ultimo cojone arrivato, e nel momento in cui la gente comincia a PRETENDERLE le cose, la collaborazione va affanculo e diventa ''approfittarsene'' (arrogantemente, anche, e l'arroganza farà pure punk, ma fa anche un pò cacà) quindi secondo me quello che hai deciso di fare era l'unica cosa possibile.

probabilmente oramai siamo al punto in cui se porgi la mano al punk, il punk se prende tutto il braccio...

dettò ciò, nella piu totale assenza di logica e grammatica, sai che se te serve na mano i'm here.

21/10/2005 di: dirtymirror

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"probabilmente oramai siamo al punto in cui se porgi la mano al punk, il punk se prende tutto il braccio..."

Hai sintetizzato perfettamente quello che intendo. Brava, 30 e lode. Quando e se vuoi scrivere qua, puoi e devi.

21/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Ottimo Simo, hai fatto benissimo. E' successa la stessa cosa anche a me alcune volte. Sono cose che fanno incazzare.
Hai tutta la mia approvazione.
Rispetto prima di tutto,

Grande Simò! Ci sentiamo presto

22/10/2005 di: Davide

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
c'è gente rompicazzo dappertutto.

22/10/2005 di: folk

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Grazie Davide, Grazie Folk, Grazie ragazzi! Stamattina ho trovato un sacco di mail piene di commenti di amici. Vi riporto qui le prime due, previa autorizzazione, ovviamente. Leggete e meditate, gente.

"SEI UN GRANDE.

OTTIME PAROLE… MI SONO ROTTO IL CAZZO IO DELLE PRETESE DI Alcuni gruppi e non voglio immaginare te.

Comunque se fossi in te io continuerei a fare ciò che ho sempre fatto e supportare al massimo la scena come stai facendo.

Purtroppo molti hanno pretese e non devono pretendere un cazzo ma alla fine sei tu che fai tutto e farai quel cazzo che tipare.

Non vedrei la cosa come un problema ma mi renderei conto di quanta presunzione c’è in italia.. non c’è collaborazione, troppa invidia per esserci collaborazione.

Stammi bene e spacca".

"Ciao

Lo sai chi sono le persone che rovinano tutto? Siamo noi che abbiamo etichette discografiche e fanno soldi sul punk, che fanno queste cose come lavoro e non è assolutamente un lavoro. Per questo hanno pretese, perchè dietro ci sono giri di soldi. Anche il sogno di tutti i musicisti è di vivere suonando ma se suoni musica punk non devi vivere suonando. Ovviamente non è il mio caso, la degenero records non è nata sicuramente per fare soldi bensi per il massimo supporto che posso dare personalmente alla scena. Adesso chi intraprende questa strada va incontro a problemi e sbattimenti ma non lo fa per soldi semplicemente per il fatto che l’italia ha un mercato molto stagno in questo periodo e vendere dischi è molto molto difficile per qualsiasi gruppo poi se emergente non se ne parli.

Inserisci i commenti che vuoi non chiederò i diritti. Ahah.

Stammi bien

Folk"

22/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Continua la rassegna con l'autorevolissimo amico Gigi Keller (Youngblood/Ludd/Accidia & more):

"Leggo oggi su lamette il tuo articolone più che onesto sulle
recensioni...beh, che la "scena" si sia sputtanata a questi punti lo si sapeva ma non lo si era detto così chiaramente come traspare dal tuo articolo. Io spero che prima o poi la gente capisca l'importanza di un foglietto con due righe di presentazione in un demo e soprattutto che niente è "dovuto", ma va "guadagnato"...sopratutto il rispetto. A me capita di andare in giro ai concerti e vedere ragazzetti che forti della presenza di 10 (e dico dieci..) compagni di classe fanno le "rockstar" dando tutto assolutamente per scontato e dovuto. Ho visto una casa occupata da anni trasformata in un posto dove "ognuno faccia quel cazzo che vuole, tanto è occupata..." perchè questo è lo spirito "panc end distroi" che butta tanto in questo periodo...il tutto senza il benchè minimo rispetto, di nessuno. Non poteva esimersi anche il tuo gran sito che, se devo fare paragoni con gli altri presenti in rete, è quello che perlomeno ha dei contenuti che vadano al di la della supina accettazione di personalità idiote (solo perchè facenti parte del gruppo "In") e non avvicina nemmeno la parola hardcore a quella "moda". Forse questa è la cosa più complessa, riuscire a capire come si faccia a parlare di hardcore-punk senza collegarci la moda...chissà... L'importante delle fanzine di una volta era lo scoprire nuovi gruppi..e tutti eravamo contentissimi quando lo facevamo..ora sembra che le webzine (perchè di fanzine....ce ne sono poche) aspettino a bocca aperta che gli venga suggerito un gruppo piuttosto che un altro...quindi, cheffare? Io tutto il supporto che possiamo darti con accidia te lo diamo incondizionatamente, ma penso che questo non sia sufficiente, nel senso che dal tuo articolo mi sembra che
ti sia mancato di rispetto e quello, ahimè, è di difficile recupero. Il brutto che l'autoproduzione da molti viene comunque vista come un trampolino di lancio....mah".

22/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"Niente da eccepire Simò.
Devi assolutamente dare un valore al tuo lavoro...e, fidati, vale molto.
Ciao.
Fabrizio (Sbròn Zoratto)".

22/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Do completamente ragione a Simone su tutta la linea...
Purtroppo le cose, con il passare degli anni, sono solo peggiorate.
Ma la gente forse non ha ancora capito che sono le bands che hanno bisogno di farsi recensire e farsi pubblicità.
Ad una fanzine, cosa volete che importi se ha la possibilità o meno di recensire il demo della band Z...
A comportarsi così, gli unici che ci rimettono sono proprio i gruppi.
Riguardo al tuo problema di "redazione", perchè non metti un annuncio di "ricerca personale per
recensioni/articoli/report"?
Chi vuole partecipare, basta che ti mandi un suo scritto in modo che tu possa valutarne la qualità e quindi poter fare una selezione.
Ciò andrebbe a vantaggio della zine e pure della tua salute psico-fisica... :)

22/10/2005 di: Sba-ndo

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
che dire..hai perfettamente ragione.ognuno pensa per se,si pretende e basta.forse qualcuno pensa che "lamette" si autogeneri e non si rende conto di tutto il lavoro che c'è dietro.sabbiano benissimo che all'interno di questa cazzo di scena c'è tanto egoismo,tanta arroganza e tanta presunzione.il fatto è che questi elementi "marci" crescono in numero e pensano anche di dare una mano rompendo il cazzo a chi si fa il culo come te,buttando merda a destra e sinistra..le classiche persone che criticano,criticano e pretendono anche che tu ti spalmi per bene la vasellina prima che te la mettano nel culo.fai benissimo a recensire solo quello che ritieni valido,tanto si sa che tutti gli sforzi non vengono mai ripagati.a volte anche solo un grazie fa piacere...comunque complimenti per tutto,veramente!continua così e ci torridi in su cunnu chini no d'anda beni

22/10/2005 di: AntoSkin

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Grazie a tutti, continuo la rassegna stampa...

"Ciao Simone, se ti può far piacere un parere da una persona che neanche conosci ti dico che fai benissimo e appoggio pienamente il tuo discorso. Puoi star tranquillo che chi finora si è mostrato ingrato non cambierà atteggiamento e chi apprezza il tuo lavoro non potrà lamentarsi perchè alla fine il tuo è uno sfogo di uno che fa qualcosa di bello e dispendioso per passione (e ti assicuro che si vede). Continua così
Pompeo"

"...mah...guarda, ti capisco e sono perfettamente daccordo...


ciao
M"

"Byron Rink ti appoggia al 100%
Tieni duro ragazzo..."

e ancora:

"Fagliela vedere a questi incompetenti che non sanno tutto il lavoro che stiamo svolgendo in silenzio, senza rompere le palle a nessuno.
Anche io ne ho le scatole piene di questi bambocci. Lamette è uno dei migliori siti in circolazione in questo paese devastato dall'idiozia. Non si può boicottare la qualità, vedrai che otterrai maggior rispetto da quelli che hanno avuto
la fortuna di possedere un cervello dentro queste strane scatole craniche...


Con affetto e solidarietà
Byron Rink"

22/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
AntoSkin, ses tue unu sardu? Eo so de Tempiu.. e tue?

22/10/2005 di: Davide

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
E si continua:

"Ciao Simone!
Inianzitutto volevo comunicarti la mia ammirazione per quello che fai, ma soprattutto per la tua pazienza! Io non so se sarei stata in grado di mantenermi calma difronte a tutti i soprusi che hai ricevuto.. di certo avrei mandato tutti affanculo, traendo la conclusione che hai tratto tu solo ora. Poi volevo farti i complimenti, perchè appunto, anche dopo tutto ciò hai continuato con il tuo "lavoro" che, secondo me, sin ora è stato assolutamente soddisfacente e non ho dubbi sul fatto che continuerà ad esserlo.
Beh, ultima cosa: Nel caso in cui avessi bisogno di collaborazione, io sono disponibile.
Un bacio, Marianna".

22/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Oh yes!

"Non sapevo che non fosse già così Simò..

Anzi, mi meraviglio che che ci sia stato anche bisogno di sprecarci due parole: ma mandali affanculo e basta a questi "Artisti" (o alla Malgioglio-Giusti: "Ardishdi").

Per quanto riguarda le recensioni passate, mio Dio, spero tu abbia già trattato le Polpo-cose spontaneamente e senza bisogno di evitare stroncature, ma tanto...ci stronchiamo da soli quando c'è da farlo, alla fine che ce frega, quel che è stato è stato: d'ora in poi affanculo il sistema, e stavolta sul serio: perché questi si credono di essere "anti" se poi vogliono pubblicità e lasciapassare gratuiti??? Esattamente come l'epoca del "sei politico" e dei concerti gratis...peccato che ora però a te gratis nun te danno manco 'no spicciolo, e loro intanto se vendono er CD sottobanco...però intanto vogliono LA RECENSIONE e LO SPOT. Affanculo.

Basta con l'epoca in cui tutti erano "Ardishdi" e si prendevano sul serio: ma chi cazzo siete??? Mica il rock è nato ieri con voi, mi pare...seh, mò sò tutti "dinosauri" quelli là...si, okay, anche i Beatles hanno avuto la loro mafia, certo, però...cò 'sta storia dei "dinosauri" allora facciamo passare tutti gli scarabocchi per "Arte"???

Ma chi cazzo si credono di essere questi qui? Ma chi se li incula? Tanto "anti" da chiederti pure il braccio dopo che je dai 'na mano, mò perché "Simone è punk e sta coi nostri": i nosti CHI??? CHI??? Chi cazzo sono i nostri??? Non quelli che da rejetti si comportano come i peggio mafiosi e i peggio santoni del sistema, credendo ovviamente di stare dall'altra parte: che andassero affanculo ed imparassero a vivere un pò di sana vita fatta di sputi e calci ma non nel culo...proprio in faccia!

Poi dicono che li chiamano "zecche"...

Simò, dalla tua parte da parte di tutti e cinque i Polpi, è qui che si vede chi c'è e chi non c'è, ora ci sei pure tu e ci sentiamo meno soli.

Diffidare di chi si prende sempre sul serio.

Affanculo, come insegna il magister Grillo, affanculo, e che qualcuno qui cominci ad imparare che la pappa non è pronta e che soprattutto pure se lo fosse MICA CHISSA' CHE HAI OTTENUTO...'sti cazzi, è solo pappa, ce mancherebbe, dovrai pure magnà, no?

Troppo reality show ormai, ahimé. Finta democrazia, pluralismo delle etichette e delle divise, l'oro per tutti, ecc...No, 'sti cazzi, affanculo, basta favori e porte spalancate (finisce che voto Lega qui...), non c'è l'oro per tutti, la vita è fatta a scale, si spera che non si debba salire coi calci in culo!

Notte e daje!!!!!!!!".

22/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Simply the best.

"Ciao Simo',come va ? Ho letto il tuo piccolo "sfogo" personale,e penso che che ciò che hai scritto sia sacrosanto.Credo che nessuno possa mettere in dubbio il tuo impegno nel mantenere vivo,attraverso Lamette,uno spirito punk che oltre al campo musicale si evolve anche in altre forme di arte ed espressione.Se questo spirito però viene scambiato da altri per fesseria,allora fai bene a dire V-A-F-F-A-N-C-U-L-O ! Chi può permettersi di abusare del tuo tempo e della tua voglia di unire una "scena" che spesso e volentieri sembra composta da persone estranee ad essa ? Recensendo materiale che non ti interessava,parlando di cose delle quali magari non avevi il minimo interesse a parlare,hai dimostrato molta umiltà ed intelligenza,due qualità per me fondamentali se parliamo di punk.Ci sono delle persone che vivono sfruttando questa situazione ? Bene,ciao,vaffanculo,si volta pagina.Così facendo non sei tu il "cattivo" intollerante che non dà! più spazio agli altri per assecondare solo sè stesso,non ti preoccupare,è tutto il contrario.A volte è come se alcuni gruppi pretendano onori e glorie per il solo fatto di esistere,per il solo fatto di essere entrati dalla porta principale in una scena che magari abbandoneranno dopo poco tempo per dedicarsi a fare i protagonisti in altri ambiti.Critichiamo il sistema,ci schieriamo contro istituzioni e persone amorfe e senza più sogni,ma alla fine pare che siamo più inseriti noi in un cazzo di sistema che coloro dai quali ci sentiamo diversi.Quand'è così,forse bisogna riflettere un pò,e capire cosa diamo per quello che riceviamo.Noi siamo tutto,ma allo stesso tempo non siamo un cazzo di fronte a ciò che pretendiamo di combattere.Partendo da questo presupposto,con la consapevolezza di non essere superiori nè tantomeno inferiori a nessuno,forse riusciremo a fare grandi cose per il punk,sia in un contesto strettamente musicale,sia nella cruda vita reale di tutti i giorni.Come diceva qualcuno un pò di anni fa.... "Sii te stesso fino in fondo....". Bene,è quello che stai facendo,ed hai il mio rispetto.

Totino

WE ARE NOT JESUS CHRIST
WE ARE NOT FASCIST PIGS
WE ARE NOT CAPITALIST INDUSTRIALISTS
WE ARE NOT COMMUNISTS
WE ARE THE ONES..."

23/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Assolutamente d'accordo Simò... Si sa che è così; la gente, oltre a non dire manco mai "grazie" sta anche a puntualizzare in che modi e termini gli hai fatto un favore... Purtroppo viviamo nel mondo dell'opportunismo senza limiti...
Se necessiti di una mano sappi che puoi contarci! :)

23/10/2005 di: Divina

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Grazie Flavia! Ed ecco ancora commenti mail:

"oh Simone!
come va?guarda che hai pienamente ragione,penso che alla maggior parte delle persone che si sbattono per fare qualcosa,come nel tuo caso che fai lamette,alla fine non vengano abbastanza gratificati!poi far pagare i banner è giusto in quanto la gente li vede e si fa
pubblicità,tu il culo te lo fai e mi sembra giusto che qualche soldo te lo acchiappi anche tu,visto che come già ti ho scritto,ti sbatti eccome!anche le recensioni,se uno ti manda un demo o un cd è giusto recensirlo,però i gruppi devono capire tutto il lavoro che cè dietro e che magari è pure una rottura di palle recensire roba che non
piace...."

23/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Davide seu de Nuragus.du scisi innui esti?70 km de casteddu,esti una bidda pitticca scetti 1000.scusate per questo "commento" che non c'entra un cazzo con il resto.comunque Simone nel mio precedente commento alla fine ho scritto in sardo,non traduco letteralmente perchè in italiano non rende,comunque il senso è vada affanculo chi non è d'accordo

23/10/2005 di: AntoSkin

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"t' ha fatto bene! anche a questi livelli si vede che paese di merda è l' italia: la pappa scodellata è finita da un pezzo e qui c' è ancora gente che pretende (e aggràtisse, come si dice a firenze). avanti così, lamette, e continua a stare punk!
saluti da ferruccio".

23/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
se la situazione era così, beh era ora... c' avevano ragione gli amici tua.
sti pischelli vonno diventà famosi, capito? altro che disagio da esprime.. è la solita solfa della ricerca di approvazione e di conferme a tutti i costi, anche alle spalle di una persona gentile che si sente il loro demo di merda senza chiedergli nulla in cambio. oltre al SI, pure il SISSIGNORE.
và avanti per la strada tua, hai fatto bene.
con stima.

23/10/2005 di: Janna

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
alla fine, ho linkato la discussione al mio sito, perchè mi pare interessante la legga piu gente possibile, anche quei 2 stronzi che passano di là... e ti riporto il commento che ho fatto:

è davvero ora di cambiare musica ragazzi perchè la piega che sta prescendo la scena punk hardcore schined e quel che ancora vogliamo metterci è preoccupante davvero, sotto troppi aspetti... qualcuno propone il nonnismo: non sono vecchio, ma inizio a sentirmi davvero tale quando vado ai concerti in giro per l'italia, quindi dal basso dei miei 25 anni, e orgoglioso di tirarmela, se pensate che me la stia tirando, dico che se il punk non è ancora morto lo farà presto di questo passo, quindi si, meno protagonismi del cazzo, meno uscite da novella 2000, meno cagamenti di cazzo, meno internet, meno mondi paralleli:più vita reale, più diy, piu umiltà, piu cose fatte bene per se stessi innanzitutto, e se serve vi dico anche più nonnismo!

ciccio

24/10/2005 di: VecchiaScuola

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Esprimo la mia massima solidarietà... capisco perfettamente la situazione, visto che da quando ho deciso di aiutà Daniele co Clockwork Legion sono stato sommerso da Pomo e Album di gruppi emo, indie rock, metal, ecc. ecc. (nonostante sia abbastanza evidente la linea musicale che il sito VORREBBE seguire)... poi addirittura c'è gente che rompe il cazzo o si offende perchè non recensiamo il loro materiale... putroppo la gente non capisce che le webzine non sono associazioni di beneficenza... stavamo giusto pensando (quando riprenderemo ad aggiornare il sito con regolarità) di fare un proclama simile al tuo.

Ci vediamo il 31...!

24/10/2005 di: Rivolta3957

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
come dicevo ieri sera a simone: o non le recensite, giustamente, oppure scrivete"sto disco fa schifo", secondo me può servire anche ai gruppi stessi...

24/10/2005 di: VecchiaScuola

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Continua la rassegna. Pollice in alto per Ciccio.

"6 un grande…anche io sono nella tua situazione + o -!



Ciao"

24/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"SEI UN GRANDE!!"

24/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"ciao simone ho letto il tuo amaro sfogo nella newsletter di lamette che m' è arrivato un paio di giorni fa.

Sono d' accordo con quello che dici e non ti giudico impopolare".

25/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"ciao simo sono tommaso, sostengo al 100% il tuo sfogo nell'ultima newsletter, e hai piena ragione su tutto. Sei un grande a non demordere fottendotene il cazzo di tutti quei figli di troia che infestano le strade. Continua così".

25/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"...FAI BENISSIMO !!!


Sarà la stessa gente che venerdì cercava di entrare gratis al concerto alla Sapienza, per risparmiare sul costo astronomico (...3 euro)!!!
In effetti i GTA sono arrivati in limousine e i Tear Me Down avevano un seguito di 20 groupie, quindi contribuire al loro benessere da miliardari viziati era troppo...
Purtroppo c'è sempre gente come te che si fa il culo per cercare a suo modo di tenere in piedi questa scena e una massa di coglioni che, oltre a non apprezzare, pretendono anche che tutto gli sia dovuto, magari accusando anche la gente che si sbatte di non essere punk ( ! ) e essere venduta. L'unica cosa che mi sento di dirti e di cercare di tenere duro con il resto della fanzine, e sperando che magari un giorno qualcuno questa gente la prenderà a calci nel culo... Le discoteche e i locali alla moda li stanno aspettando! In confronto a loro apprezzo il coatto, che va nel locale a spendere 20 euro solo per respirare (ma con consumazione inclusa, eh!), ed ascoltare musica preconfezionata creata apposta per intrattenerlo facendogli spendere altri soldi, ma almeno non accusa il dj o il gestore di essere un venduto al sistema. Questa massa di frikkettoni, che pero non si fanno problemi a spendere 23 euro x un concerto degli Ska-p, si permette anche il lusso di criticare chi organizza per loro concerti, serate, tiene aperti locali e centri sociali, si preoccupa di tenere in piedi strumenti che raccordino le varie scene nazionali attraverso articoli e recensioni. Ti ripeto, fai benissimo, battitene i coglioni e non ti preoccupare, che c'è comunque molta gente che gli sforzi tuoi e di altre persone li apprezza!

Grazie

Stefano".

25/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"Ciao Simone!
Volevo solamente scrivere due parole in merito a quello che hai scritto nell’ultima Newsletter, per darti tutto il mio appoggio e la mia comprensione. Spero che questa semplice e diretta e-mail ti possa essere di incoraggiamento x il lavoro che fai. Continua così!!

Buon lavoro!

Ilaria".

25/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"ciao simone qui luca dadadischi!
ti scrivo non nelle condizioni migliori, sono fuso e stanco morto, al quinto giorno di registrazione del disco Tsunami, e non so molto dove andrò a parare con sta mail...
ma come tanti altri anche io voglio dirti che ti stimo e stimo quello che hai fatto fino ad ora per supportare la scena (uff...) accaccì. lamette è una webzine diversa da tutte le altre, non è fatta nè per hobby nè per mostrare cultura musicale da indie emo frangetta ecc....

...ok, la mia frase emo l'ho detta, ora sappi però che se chiudi la fanzine ti vengo a pigliare a casa!


a presto!
luca".

26/10/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
fai bene cazzo, così la prossima volta che vorranno un'altra recensione a gratise s'attaccheranno ar cazzo o andranno al maurizio costanzo show

31/10/2005 di: beerandoi

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Colto in pieno. Maurizio Costanzo o Maria De Filippi.

02/11/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
ottima scelta...anzi è meglio che andassero ad amici di maria de filippi a esibirsi...così diventeranno famosi

04/11/2005 di: Ferita

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"ti rubo solo quei 30 secondi che impiegherai per leggere queste 2 righe. quello che hai scritto riguardo recensioni e pubblicità non fa una piega. al giorno d'oggi purtroppo anche la pubblicità serve, ma non è solo questo per me. poter far appello al giudizio di terzi serve anche e soprattutto a capire cosa la gente pensi di quello che fai. so che inviando il mio cd a persone che di musica ne hanno ascoltata può essere costruttivo. qualche fottuto lo userà solamente per stenderci una pista di "coca", ma a quel fottuo sarà comunque servito a qualcosa, no?! poi ci sarà chi avrà la voglia di ascoltarne il contenuto e potrà esprimere liberamente tutte le critiche che vorrà. tutto questo per farti capire che anche se non ti paga nessuno, come del resto nessuno paga me, chi apprezza il tuo lavoro c'è e te lo sta dicendo.

se vuoi una mano con le recensioni sono qui. grazie per ora, Urus".

08/11/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
ma che vogliono sti punkettini?
forza simone!
forza lamette!

14/11/2005 di: saverio

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Continua la rassegna e-mail, bontà vostra...

"Ciao Sim, apprezzo davvero quello che fai per supportare gente che manco conosci,è ammiro chi ha sbatto e crede in qualcosa fuori dalla lercia e piattomarronica mentalità del profitto.Sono daccordo con te sulla lamentela contro chi ti contatta e non ha rispetto: è una grande stronzata dire che un punk(?molto indefinito come termine..)è tale se ha un atteggiamento arrogante e contro!io vedo il punk/x come movimento di liberazione, quindi dotato di rabbia e attididine CONTRO QUALSIASI COSA CHE LIMITA LA LIBERTA' INDIDUALE E LE PROPRIE PULSIONI,non contro chi supporta la diffusione di questa esigenza. Mi picerebbe inviarti un cd e un demo di due gruppi in cui suono(OVVIAMENTE non pretendo alcuna menzione nel tuo sito, se non spontanea)."

18/11/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
anche da parte mia ai tutto il mio appoggio!!!!!
pensa che a me oltre che mandare i cd demo pretendono di essere prodotti...e quando rispondo negativamente si inazzano pure!!!
ciao christian

24/11/2005 di: anfibio

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
Ti capisco a mia volta, Christian... l'è dura! Sempre per la rassegna...
"Colgo l’occasione e ti ringrazio per la possibilita’ che mi/ci concedi di pubblicare sempre i nostri “eventi” che non e’ poco, considerando la qualita’ ed il seguito che ha il sito e che tu non ci becchi un cazzo, apparte un’eterna gratitudine e ti ringrazio doppiamente se potrai fare quello che ti ho chiesto. In caso contrario capiro’ non c’e’ prob. Appoggio pienamente quello che hai scritto sull’editoriale, m’impersonifico nelle serate al c.s.a. che uno fa per divertirsi non certo x guadagnare, c’e’ troppa gente che ti tratta come se fosse in un locale del cazzo, non apprezza niente ed al massimo critica! Ciao Jombo e grazie comunque!"

24/11/2005 di: Simone

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
sta scritto nei primi commenti :" se dai una mano al punk, il punk si prende tutto il braccio" bhe magari fosse così....da quello che tendenzialmente oggi vedo in giro(é marco che scrive) nella cosidetta "scena punk romana" e su cui manco a farlo apposta abbiamo espresso giorni fa una nostra personalissima analisi (che essendo lunghina evitiamo di riportare qui invitando chi fosse interessato ad andarsela a vedere sul blog p38punk.splinder.com), é più il caso di dire che se dai una mano al punk...il punk te la morde

25/11/2005 di: p38punk

Re: Lamette & recensioni – si cambia (forzatamente) musica
"Ciao Simone,


ho letto sul sito le opinioni riguardo la 'querelle'
sulla scena e sulle tue prese di posizione, tra l'altro, a livello
locale, anche io ho molti problemi coi 'nuovi arrivati'. Condivido la maggior parte di quegli interventi e non pensavo che tanta gente la pensasse così.


Sinceramente per l'età che ho (38) anche io dedico
tanto tempo alla musica ed essendo precario è chiaro anche che devo trarne qualcosa. Lungi da me l'idea di diventare famoso, fare i 'soldi' ecc... però questo so fare e questo mi va di fare.


Non vedo perché dovremmo diventare dei tecnocrati per poi dedicarci alla scrittura, alla musica, alla cultura e all'arte come hobby...


Sempre immutata
stima
M"

30/11/2005 di: Simone

 
  Fototeca
Lamette 4 Release Party
Lamette 4 Release Party


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 44
Commenti: 64

  Cronologia della Lama
Saturday 24 June 2017
oggi nel 1984: Secondo raduno hardcore romano organizzato da Straightedge fanzine. In scaletta: Nighters, High Circle, Die Cop, Gang Of Rats, Bloody Riot e Raw Power.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.038 Secondi