Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Coprophagus Monday 02 April 2001:
Animal House (Usa 1978, col. 109’) di John Landis


con: John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Cesare Danova, Verna Bloom, Donald Sutherland, Karen Allen, Tom Hulce, Kevin Bacon




La nostra rubricaccia cinematografica si apre nel migliore/peggiore dei modi, con quello che è considerato un cult-movie assoluto del cinema americano anni settanta: trattasi di commedia irriverente e demenzialissima, a suo modo fortemente punk, illuminata da un Belushi al massimo del suo splendore e della sua animalesca, indimenticabile bestialità. Me lo sono ri-sparato di recente, e vi assicuro che Animal House è un film che merita, non solo perché è in tutto e per tutto un classico del cattivo gusto, ma anche perché la regia, ad opera di un Landis che prelude ai Blues Brothers, è bellissima, nell’ultima sequenza addirittura spettacolare.

La trama è semplice: nel 1962, in un campus universitario yankee, gli studenti nullafacenti e alcolizzatissimi del circolo Delta si trovano a dover fronteggiare il perbenismo delle autorità, di un rettore fascista e coglione, nonché dell’odiosissimo circolo Omega, presieduto da studenti-modello perfettini e plastici, stile ragazzi di Beverly Hills e altre cagate a venire.

La campagna militare dei Delta, che si rivelerà ben presto vittoriosa, è portata avanti nell’unico modo possibile: a botta di sbronze collettive, toga parties, orgia parties e scherzacci degni della peggior caserma, fino al mitico sabotaggio finale del corteo tradizionale del Faber college. Mai visto un film più antiamericano di questo.

Animal House contiene, in poco più di novanta minuti, un numero indefinibile di scene-cult, le migliori tra le tante che hanno consacrato Belushi, poliedrico ubriacone di vaga origine albanese, alla nomina postuma di Sid Vicious del firmamento hollywoodiano. Non tutti sanno che il mito John Belushi era, tra le altre cose, un fan sfegatato del punk in genere e dei Fear in particolare, e che si era anche esibito dal vivo (nientemeno che al Saturday Night Live) proprio assieme alla band più etilica della California. Anche, e soprattutto in questo film, Belushi è veramente punk; e vi segnalo, a sostegno della mia teoria, solo due o tre scene: quella in cui, in una sola inquadratura, Belushi-Blutarsky pratica un rapidissimo shot con una bottiglia di Jack Daniel’s, quella in cui cerca di consolare un amico sfigato schiacciandosi lattine di birra sulla fronte e infine frantumandosi una bottiglia da 66 sul cranio, quella in cui strappa una chitarra dalle mani di un fricchettone che suona e la sbrana sul muro. Senza contare che questo è proprio lo stesso film che contiene la celeberrima battuta sul gioco che si fa duro e i duri che cominciano a giocare.

Che vi devo dire: finito (a schifìo) il film, noi spettatori, totalmente invasati dalla pellicola, avremmo voluto all’unanimità acquistare una quindicina di casse di birra, al fine di inglobare tutte le latte sul momento e scagliarle a intifada contro la finestra del primo vicino. Ma era notte fonda e alcool in vendita non ce n’era più; di conseguenza abbiamo rimandato l’insano progetto alla sera successiva… Da vedere e rivedere.

Vai a questo link per approfondire culturalmente

[Simone]


 
  Fototeca
Dave Vanian - Damned live
Dave Vanian - Damned live


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Monday 23 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.072 Secondi