Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Articoli Tuesday 30 May 2006:
Francesca Mazzucato - Train du rêve (Giraldi Editore, 2006)

Francesca Mazzucato abbandona l’erotismo raffinato dei suoi precedenti lavori per rispondere all’esigenza di comporre un’opera molto letteraria, a metà strada tra il racconto onirico - fantastico e una galleria di personaggi che vanno oltre il crudo realismo. Train du rêve non è un romanzo ma una raccolta di storie di vita che profuma di salmastro, composta di arrivi, partenze e tanta nostalgia del passato. Incontriamo personaggi come Taddeo, il poeta plebeo che è stato ospite al Costanzo Show e ha sognato il successo, ma alla fine è tornato a Imperia e alla sua vita anonima. Conosciamo l’insonne che morde una pipa di schiuma, tenta di fare il ladro di sogni, colleziona benzodiazepine e tenta disperatamente di dormire. Ci sono anche un ferroviere sentimentale, un creatore di atmosfere, una donna povera che fa la spesa all’Oviesse, una nobile decaduta che rimpiange il passato, uno sniffatore di pianerottoli che annusa le case per capire il senso della vita, uno che sa tutto sulla storia di Imperia, una grande obesa, un uomo dalla vita inutile…

Francesca Mazzucato compone un romanzo corale immerso in un clima fantastico che ricorda le atmosfere zavattiniane di Miracolo a Milano. I viaggi della scrittrice da Bologna a Ventimiglia sono scanditi dai pensieri e dalle note dolenti delle canzoni di Enzo Jannacci (Andava a Rogoredo), ma anche dalle immagini del film di De Sica (i poveri che volano a cavallo di scope). Nel romanzo incontriamo pagine di pura poesia come la leggenda della Sill, una storia di mare e ferrovia, due elementi fondamentali del libro. Una donna che “viene dal mare e conserva nel cuore la rivolta collerica dell’acqua, infinita distesa di smeraldo, insieme al calore della sabbia sul bordo, sabbia granulosa mista a ghirigori di conchiglie, frammenti, rifiuti e mozziconi”. Francesca Mazzucato racconta le esistenze surreali delle persone che incontra sui treni e nelle stazioni, ma tra una storia fantastica e un sogno infranto trova il modo di affrontare il tema delle nuove povertà e delle famiglie dove si lavora in due per millequattrocento euro al mese. Non solo. L’autrice parla anche del telefonino, ormai uno status symbol tra i giovani, e della televisione che trasmette solo spazzatura e reality show (e la differenza è poca). Le città che vengono tratteggiate con pennellate da vera artista. Sanremo è una sorta di Las Vegas dei poveri che vampirizza i suoi abitanti fino a renderli uguali a se stessa. Ventimiglia è città di confine composta da emigranti, un luogo del sud solo per caso capitato al nord, un posto dove non si vorrebbe tornare ma si finisce per approdarci ancora. Imperia è la patria di un assurdo poeta e di uno storico bislacco che conosce ogni evento del passato di una città artificiale attraversata da un fiume.

Il viaggio è il vero protagonista del libro e se “le partenze sono come libri da sfogliare” pare evidente che il mare è l’unico luogo dove si desidera tornare, spinti dalla nostalgia per le onde e per il sapore del sale. Francesca Mazzucato dimostra di aver raggiunto una piena maturità stilistica e la sua penna raffinata è capace di comporre atmosfere nostalgiche e malinconiche. “Train du rêve” non è un libro facile, di quelli che si leggono prima di andare a dormire, però è uno di quei libri dove si sente scorrere il sangue di chi li ha scritti. E ogni tanto fa bene scoprire nella narrativa italiana contemporanea qualche pagina di vera letteratura.

Francesca Mazzucato, Train du rêve, Giraldi Editore – pag. 243 – euro 12,50.

[Gordiano Lupi]

Per ordinare il romanzo, scrivete a redazione@giraldieditore.it oppure andate su www.giraldieditore.it


 
  Fototeca
Cheetah Chrome + Gods Of Gamble + Sunglasses After Dark + Idol Lips @ Jailbreak, Roma, 28/04/2007
Cheetah Chrome + Gods Of Gamble + Sunglasses After Dark + Idol Lips @ Jailbreak, Roma, 28/04/2007


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Tuesday 17 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.081 Secondi