Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Wednesday 25 October 2006:
Giovani Bogani – Amore a ore (Edimond, 2006)

Luca ha quarant’anni, ha avuto quaranta amori, ha quattro amici, ha quattro milioni di libri in una casa di quaranta metri quadri, ha quattro sogni che non dice a nessuno, quattro giorni belli ancora da incontrare, Luca ha quattro segreti, uno è che non è intelligente come ha spesso fatto credere, l’altro è che vorrebbe essere immortale, non ricco, non potente, solo immortale, vivere per sempre, semplicemente questo, vedere la fine dell’universo fino a tutti gli infiniti, uno oltre l’altro, c’è sempre un infinito più in là, tutti gli infiniti del tempo – il terzo segreto è che sogna sempre luoghi bellissimi in cui perdersi, e toccare le dita di Dio. Il quarto segreto è che non lo sa nessuno, ma lui crede nell’amore.
Comincia così, come un bolero triste e malinconico, l’ultimo romanzo di Giovanni Bogani, uno scrittore che sa raccontare l’amore in maniera dolce e struggente, ma al tempo stesso molto letteraria.

Amore a ore sembra proprio un libro autobiografico, ma la cosa non infastidisce, perché l’autore racconta con bravura una bella storia, vissuta sulla propria pelle. Luca è l’alter ego dell’autore, perché anche lui è appassionato di cinema, cita in continuazione sequenze da film di Nanni Moretti e Roberto Benigni, e alla fine inserisce tra i protagonisti anche l’amico Carlo Verdone. Luca è un eterno bambino che ha un cattivo rapporto con la madre e si innamora di Viola, una ventenne dai capelli neri che parla poco ma sa ascoltare, indossa jeans lunghi, maglioni larghi e scarpe da tennis. Noi maschi siamo tutti dalla parte di Luca, che ha vent’anni più della ragazza e soffre per la presenza di un terzo incomodo (l’ex fidanzato di Viola). Non anticipo il finale del libro (che vive di grande tensione narrativa) e se volete sapere con chi resta Viola dovete comprare il libro. Molto bella la colonna sonora del romanzo: Claudio Lolli, Francesco Guccini, Francesco De Gregori e Fabrizio De André. Non solo. Durante un malinconico Natale a base di pranzi casalinghi a casa di una madre che Luca non comprende, ascoltiamo anche Jesahel e ci fa venire un tuffo al cuore per la nostalgia. Quando Luca fa l’amore con Viola, la colonna sonora diventa intensa e lui precipita in una spirale onirica che lo porta a vagare tra visioni cinematografiche e sogni di viaggi lontani. Bogani scrive capitoli che scorrono con leggerezza, ma cura la forma in maniera certosina e affascina il lettore con un linguaggio molto letterario. "Amore a ore" è un libro molto più profondo di tanti prodotti di consumo pubblicati da importanti marchi editoriali.

Giudicate da soli leggendo la descrizione di Viola.

Viola ha vent’anni, jeans lunghi che le nascondono le gambe, capelli neri come quelli di Dylan Dog, pelle bianchissima e maglioni troppo grandi, scarpe da tennis che raccontano di prati, di case di studenti, pomeriggi infiniti tra chiacchiere, libri, sigarette, una festa da qualche parte. Viola ha un punto interrogativo al posto del cuore, Viola ha amiche che parlano parlano, e lei è sielnziosa come un gatto che ti guarda da qualche parte, nascosto nella stanza, Viola ha mani piccole nascoste sotto le maniche enormi del suo maglione, Viola ama la pioggia, Viola ascolta musica più scura dei suoi occhi neri come temporali, Viola ama cantanti magri, dannati, l’esercito delle tenebre sprezzanti. E anche i ragazzi li ama così.

Non sono mai stato un grande lettore di romanzi d’amore, ma quando ne trovo uno intenso e ispirato come questo mi dispiace arrivare alla parola fine. Forse è vero che per scrivere bene di temi come l’amore e la perdita di un amore è necessario fare un’esperienza forte che impone la scrittura di un romanzo. Bogani aveva una storia importante dentro di sé e l’ha saputa esprimere con grande poesia. "Amore a ore" è un libro sincero e intenso, un libro così bello che vorrei averlo pubblicato io, scriverlo no, ché mica sono capace a scrivere romanzi d’amore. Bogani sì. Lui lo sa fare parecchio bene.

Giovani Bogani – Amore a ore – Edimond, 2006 – Pag. 260 – Euro 12,00

[Gordiano Lupi]

Per ordini/contatti: www.edimond.com


 
  Fototeca
Punk and Disorderly 2007
Punk and Disorderly 2007


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Wednesday 20 November 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.089 Secondi