Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Articoli Friday 11 January 2002:
Brian the brain di Miguel Angel Martin

C'era una volta la buona vecchia società tradizionale, fondata sulla triade chiesa patria famiglia: secondo molti questa società faceva schifo. Secondo altri, invece, c'era una volta un modello patriarcale autoritario e paterno, che garantiva il sussistere di una serie di certezze affettive, di rassicuranti Lari domestici volti a tutelare l'individuo fin dall'infanzia, proteggendolo dal nulla e dal vuoto. Al di là di queste riflessioni c'è solo la constatazione del presente.

Opere come Brian the brain, se sono anche lo specchio di un'epoca, hanno poco del comic, e c'è poco da ridere nel leggerli: a mio avviso il mondo di Miguel Angel Martin non è poi così futuribile.

I lavori di questo abilissimo disegnatore spagnolo, letti in blocco in un paio di sere, mi hanno sconcertato per la lucidità del tratto e degli intenti. Mi sembra chiaro che sottendono una dolorosissima presa di coscienza, e che il vecchio, avanguardistico desiderio di sconcertare il lettore da parte dell'autore può essere qui presunto solo a torto.

La non rassicurante verità è che la vecchia società, al declino della quale siamo nati noi, è ormai pressoché del tutto estinta, e che quel poco che ne rimane fluttua alla deriva nel pastiche disordinato e nel caos, come le rovine di una sperduta Fantàsia.

La nuova realtà, invece, è proprio quella cantata da Martin: una mutazione vivente fatta di informatica e di alienazione, tra famiglie naturalmente disgregate, mari ridotti a immense distese di sabbia, individui ripegati su se stessi e distrutti nel corpo e nella mente da infanzie negate e dal progredire di virus sconosciuti e inarrestabili. Esperimenti genetici, solitudine, AIDS, coprofagia, liberazione artificiale da tabù sessuali obsoleti, sentenze di morte predette o eseguite con la naturalezza di un caffè: questo è il mondo di Brian. Una società del vuoto, in cui la vita stessa sembra non avere più alcun senso, svalutata al punto che il suicidio o l'eutanasia appaiono come la più condivisibile delle liberazioni, o forse come l'unico gesto di rivolta ancora possibile.

Il mutante Brian, nato senza calotta cranica a causa degli esperimenti genetici a cui sua madre per professione si sottopone, è senza dubbio un diverso, condannato fin dall'inutile infanzia a rimanere solo. La sua diversità non dipende né dall'ovvia fragilità fisica, né dai poteri ESP di cui è dotato e né dalla continua labilità della sua chance di continuare ad esistere: quello che Brian ha di diverso è una sensibilità profonda e adulta, che lo spinge a cercare l'amore del mondo in un mondo senza sentimenti. E come ogni perdente che si rispetti, Brian in amore è sfortunato. E riesce a malapena a ricevere un po' di umanità da sua madre, una madre mezza umana e mezza mutante, depravata, vilipesa e svilita nel suo ruolo, che tuttavia lo ama al punto da non volerlo rinchiudere per sempre in un istituto per anormali.

Mai il presente/futuro era stato visto con occhio altrettanto nero, fatta eccezione forse per le sole "Cronachedeldopobomba" di Bonvi, che pure lasciavano spazio a sprazzi frammentati di comicità reale.

Ma quelli, signore e signori, erano gli anni settanta.

[Simone]


 
  Fototeca
Lamette 4 Release Party
Lamette 4 Release Party


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Thursday 19 September 2019
oggi nel 1975: Iniziano le sessions di registrazione del primo demo dei Ramones.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.039 Secondi