Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Monday 04 February 2008:
Roberto Mistretta - Il canto dell’upupa (Cairo Editore, 2008)

Roberto Mistretta è uno scrittore italiano che ha avuto successo in Germania prima di poter essere pubblicato da un grande editore italiano. Il canto dell’upupa era già uscito in Italia per il piccolo editore siciliano Terzo Millennio nella collana L’Olivo Saraceno, come seconda avventura del maresciallo Bonanno dopo "Non crescere troppo" (secondo al Premio Fedeli per il miglior poliziesco dell’anno). Adesso esce per Cairo e viene presentato come il primo di una serie di noir che hanno come protagonista il maresciallo dei carabinieri Saverio Bonanno. Roberto Mistretta è padrone dell’arte di raccontare con semplicità, passa dalle storie per ragazzi al giallo e affronta pure problemi sociali di grande rilevanza. Mistretta costruisce le storie partendo dal sociale e da un’accurata analisi della realtà, il racconto non è mai fine a se stesso, ma racchiude un messaggio importante.

"Il canto dell’upupa" è un romanzo sulla piaga della pedofilia. L’argomento è delicato, ma l’autore lo affronta senza abusare di toni crudi e particolari scabrosi, ma al tempo stesso senza cadere nel patetico. Mistretta fa intuire le nefandezze che accadono e preferisce una strada letteraria alla facile scorciatoia del mostrare a piene mani, se fosse un regista di cinema non sarebbe un Joe D’Amato e nemmeno un Lucio Fulci, ma un ottimo Pupi Avati. L’impacciato e umano maresciallo Bonanno risolve il mistero seguendo le tracce di un ragazzino e di un’upupa, terribile sigla dalle antiche suggestioni letterarie dietro la quale si nasconde un’organizzazione di turpi individui. Le parti più riuscite del romanzo sono quelle in cui il bambino parla in prima persona e confessa le sue paure. Troviamo brani di pura poesia, cose come "l’upupa continuava a nutrirsi della paura di Marcellino" che fanno sopportare la struttura da giallo classico. "Il canto dell’upupa" è anche una storia del terrore, perché la spirale nella quale viene avvolto il maresciallo Bonanno, mano a mano che la tela del mistero si dipana, non è certo tranquillizzante. Le parti in cui il bambino scrive cose orribili nei compiti di scuola sono narrativa horror di alto livello e il lettore ne esce sconcertato. Da notare un ottimo uso della lingua siciliana, sulla scia di Camilleri, che rende i personaggi più concreti e credibili. Roberto Mistretta è un allievo di Camilleri, ma la sua narrativa risulta più fruibile perché l’uso del dialetto è limitato a termini di facile comprensione. La storia, inutile dirlo, tiene incollati al libro.

Roberto Mistretta - Il canto dell’upupa - Cairo Editore, pag. 260 euro 15

[Gordiano Lupi]




Commenti:

Re: Roberto Mistretta - Il canto dell’upupa (Cairo Editore, 2008)
gli ho portato fortuna?

http://www.stradanove.net/news/testi/libri-03a/labas2005030.html

21/02/2008 di: FernandoBassoli

 
  Fototeca
Lamette 4 Release Party
Lamette 4 Release Party


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Monday 23 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.182 Secondi