Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Relics Thursday 31 January 2002:
One Way System - All systems go (Anagram, 1983)

Una bomba dei tempi che furono. Torniamo al punk inglese anni ottanta, e lo facciamo alla grande, introducendovi all'ascolto di uno dei dischi più rappresentativi del genere: l'esordio su long-plèing dei One Way System, temutissimo combo di Fleetwood capitanato dall'appariscente singer crestone Gav Whyte (ironia della sorte, oggi i One Way System suonano ancora in giro e partecipano sistematicamente ai vari "Holidays in the sun" nonostante lui non sia più della partita).

Suddetto combo, nato nel 1979, cadde come una meteora nella storia del punk britannico proprio nella sua fase di totale transizione: sto parlando, ovviamente, di quel periodo a cavallo tra due decenni che i Ramones definirono giustamente "End of the century", e del passaggio da sonorità ancora Clash/pistolsiane a un'attitudine più decisa e brutale, che avrebbe portato a testi sempre più incazzati ed espliciti e a musiche sempre più sparate e metallizzanti. In questa seconda ondata del punk inglese si collocano certo dei mostri sacri come Exploited, GBH, Discharge, ma anche i nostri. "All systems go" è assolutamente rappresentativo del modo di fare e di intendere tipico di tale rinnovato contesto.

'Sto disco è un classico, a partire dai singoli recuperati secondo l'usanza dell'epoca (è il caso dell'epocale "Give us a future"): più che memorabili sono anche "Jerusalem", la title track "One Way System", "Breakin in", "Forgotten generation" e la coverona di "Your ready now" degli eccelsi Slaughter And The Dogs (dei quali giuro che prima o poi parleremo), totalmente violentata per l'occasione, fermo restando che l'originale era meglio.

Tirando le somme, un disco da avere anche a costo di rubarlo in un rivenditore pieno di sbirri. Quasi quasi io gli darei la precedenza anche rispetto a "Punks not dead": considerate che in effetti gli Exploited dei tempi saranno pure indimenticabili, ma i One Way System già allora suonavano che suonavano. Tanto più che la ristampa della Captain Oi! contiene ben nove bonus tracks…

1)Ain't no answers 2)Give us a future 3)Jerusalem 4)Me and you 5)No return 6)Waste away 7)One way system 8)Gutterboy 9)Breakin in 10)Forgotten generation 11)Victim 12)Slaughtered 13)Your ready now

[Simone]


 
  Fototeca
Misfits
Misfits


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Monday 23 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.079 Secondi