Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Coprophagus Tuesday 05 February 2002:
Eraserhead di David Lynch (U. S. A. 1976, col., 89')

Con: Jack Nance, Charlotte Steward, Allen Joseph, Joanne Bates, Judith Anna Roberts, Laurel Near, Jack Fisk.
Regia, sceneggiatura, montaggio, scenografia ed effetti speciali: David Lynch
Fotografia: Herbert Caldwell, Frederick Elmes
Suono: Alan R. Splet

Il volto fluttuante di Henry Spencer si sovrappone a quello di un brullo corpo celeste abitato da uno sfigurato individuo, addetto alla manovra di macchinari rugginosi e scintillanti. Azionando delle leve lo stralunato Henry viene risucchiato via dal ventre ancestrale e catapultato sotto forma di verme spermatico in un'assordante e desolata landa industriale. Poco tempo dopo viene a conoscenza del parto prematuro della compagna Mary, che porta alla luce una creatura mostruosa che col proprio inquietante e incessante pianto irretisce quest'ultima al punto da condurla all'abbandono del suo frutto. Rimasto solo con lo straordinario pargolo, Henry inizia a veleggiare in un'onirica, sconcertante sequenza di incontri e situazioni fuori dal comune, al termine della quale si vede costretto a reprimere la filiale protuberanza per poter raggiungere quell'agognato paradiso dove, come canta la "donna del tifone" con le escrescenze tumorali che le gonfiano il viso, "everything is fine"; e lasciare che lo sfavillare della luce apra nuove voragini di senso.

Il solo tentativo di delineare un percorso risolutivo all'interno della struttura narrativa e soprattutto visionaria di Eraserhead è voler far torto alla polisemia contorta che un film "esperienza", qual'è questo campione indiscusso dei midnight movies , inocula sotto l'epidermide dritta al centro nervoso da cui si originano le pulsioni immaginifiche. Eppure, nonostante la cupa e strabiliante impalpabilità degli eventi, si ha come l'impressione che i paesaggi dell'universo lynciano, attraversati dalla figura sgraziata di Henry siano quanto di più vicino possa essere al nostro vissuto quotidiano: non fosse per quella nefasta apatia dei sensi e fossilizzazione dell'aurea divina a cui ciascuno individuo tende. L'alieno protagonista della pellicola è infatti un catalizzatore, un essere capace di ipertrofizzare i dettagli che cadono sotto il suo sguardo imperscrutabile, spaventato trasognato; lasciarli crescere e deragliare sconsideratamente sino a farli esplodere e deflagrare in un baluginio di scariche elettriche che cortocircuiteranno la stabilità dell'esistenza e del senso. Allora la famiglia si trasformerà in quell'albero di piaghe in cui si compie la brutalità del nascere; dove l'ostinato, energico fragore dell'industria meccanica eserciterà una tale pressione sulla condizione biologica dell'uomo da sconfinare dentro gli anfratti della sua pelle e corromperne l'apparato molecolare; e dove ogni poro, pertugio o fenditura possibile si scoprirà essere un varco, un passaggio per quelle black room dove lo spazio e il tempo hanno dimesso le consequenzialità fisiche e proiettano sulle misteriche alture delle Twin Peaks, o immettono su notturne Lost Highways.

[Andrea Grieco]


 
  Fototeca
Argy Bargy
Argy Bargy


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Saturday 14 December 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.046 Secondi