Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Sunday 10 February 2002:
Mario Schifano Tutto (7/12/2001-31/03 2002)

Una mostra meravigliosa nell'ex-stabilimento Peroni di via Reggio Emilia, 54, a Roma, come sintesi ragionata dell'opera di uno dei più grandi artisti italiani contemporanei e insieme come strumento per la realizzazione postuma di uno dei sogni più ambiziosi dell'ultimo Schifano.

Così il maestro nel '97: "Dovete realizzare una mostra di qualità, moderna e virtuale, con pochi quadri dentro stanze oscure e tante proiezioni.

Proiettate immagini dovunque, anche sul pubblico, con i suoni, le mie parole, le mie musiche, la mia colonna sonora, con gli oggetti, il mio proiettore 35 mm. tutto dipinto e i televisori.

Nelle stanze dovete allestire delle sequenze con delle strisciate di foto. In una sala buia un grande televisore, come una scultura.

Un totem che manda un flusso ininterrotto di immagini, un satellite che trasmette schegge di film, spezzoni di interviste televisive, i miei video 8. Se volete all'entrata proiettate una mia immagine 3D a grandezza naturale così ci sarò anch'io".

Per interpretare al meglio un simile progetto sarebbe stato certo impossibile prescindere dall'amore ossessivo che legava Schifano alla televisione e alla tecnologia in generale, da lui intesa come "Musa ausiliaria": tutti sanno del numero spropositato di televisori costantemente accesi nella casa-atelier romana del pittore, ma a pochi è forse noto il fatto che Schifano si fosse recentemente telematizzato; un altro dei suoi ultimi progetti era infatti la predisposizione di un sistema di webcam che collegasse 24 ore su 24 il suo studio con il personal computer di chiunque desiderasse vederlo al lavoro.

A me e al buon Andrea, a questo punto, non rimaneva che un unico quesito da soddisfare: ci chiedevamo quanto la mostra in questione potesse realmente aderire all'idea di Schifano, visto che, come si sa, l'Iperuranio è una cosa e la realtà sensibile è un'altra.

Siamo quindi andati in pellegrinaggio alla mostra, di buon mattino, e siamo rimasti lì ore e ore, fregandoci tra l'altro tutti i manifesti. Come dicevo, per una legge di natura le idee rimangono e rimarranno pur sempre in larga parte idee, ma giuro che per tutto il tempo ho avuto effettivamente l'impressione di vederne una concretizzata.

Trenta opere scelte tra la produzione schifaniana più rappresentativa, ripartite lungo tre itinerari espositivi, introdotti rispettivamente dai quadri "Open Sesame", "Splendido e astratto con anima" e "Musa ausiliaria". Un guazzabuglio di colori e immagini, intervallato da videoschermi e televisori accesi in fase di riproduzione: televisori che non sono soltanto una cornice.

Schifano ha ripreso giorno per giorno, ora per ora, tutti gli ultimi anni della sua vita; ed è stato quasi commovente rivederlo, anche se non lo conoscevo. È stato commovente anche capire quanto il suo lavoro e la sua esistenza fossero spesso incastonati in una dimensione ludica, quasi infantile direi.

In definitiva, il merito principale di questa mostra è a mio avviso proprio quello di rendere giustizia all'immagine più vera di Mario Schifano, troppo a lungo schedato esclusivamente come artista maledetto sulla base della solita, mai pallosa triade.

Se volete vedere un uomo che in piena era postmoderna ancora si entusiasmava come un bambino nel vedere il sole che sorge, allora questa mostra è per voi. Siete ancora in tempo.

[Simone]


 
  Fototeca
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Monday 23 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.040 Secondi