Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Monday 19 July 2010:
Kalashnikov – Living in a psycho-chaos era cd (Kalashnikov Collective, 2010)

Se i Wretched fossero sopravvissuti agli anni ottanta, sicuramente si sarebbero evoluti in un progetto simile a quello dei pure milanesi Kalashnikov, che alla dimensione di partenza a base di anarchismo, punk-hardcore, DIY e booklet dei dischi che strabordano di grafica handmade e controinformazione hanno aggiunto narrativa, futurismo, voce femminile e contaminazioni balcaniche. Per giunta, come i Crass, sono un collettivo: ben 12 compagni anarchici il cui ruolo è spesso indistintamente quello di musicisti, produttori, scrittori e grafici. Living in a psycho-chaos era, registrato in proprio in una casa occupata, è l’ultimo capitolo della loro vastissima discografia, che copre gli ultimi dieci anni con un numero ormai incalcolabile di nastri, cd e 7’’.

11 pezzi 11 (10 originali più una cover di “No doves fly there” dei The Mob), imbevuti dell’ormai consolidato stile lirico ed apocalittico dei Kalashnikov: pensate a una collezione di visioni alla Leiji Matsumoto mescolate con un’etica e un’estetica old school italian hardcore-punk, e godetevi testi e musiche in un booklet che – come già nel precedente “Angoscia-rock” – è anche un libretto contenente un racconto in stile docufiction, questa volta incentrato su una spaventoso muro di Berlino in versione alternativa. I coproduttori del disco, presenti con i loro banner nella metà del booklet dedicata invece ad articoli su luddismo e antimilitarismo, sono semplicemente troppi per nominarli.

Ora, il fatto che i Kalashnikov siano una delle più organizzate e perfette realtà in ambito punk italiano – e per punk non intendo quello spacciato per tale da etichette che non vengono dall’autoproduzione e non puntano alla libera gestione della musica – è un dato certo e, per nostra fortuna, tuttora incontrovertibile. Non avere almeno un loro disco in casa è, se non una vergogna, quantomeno un peccato: cominciate o continuate da questo, e ricordate che stiamo parlando di una grande band, senz’ombra di dubbio tra le più interessanti della sua generazione.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd: www.myspace.com/kalashnikovcollective


 
  Fototeca
Sick Of It All live @ Estragon, Bologna, 25/11/2006
Sick Of It All live @ Estragon, Bologna, 25/11/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Monday 23 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.071 Secondi