Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Articoli Thursday 19 August 2010:
Pubblicato Elisir: Poesie in e-book di Fernando Bassoli

Elisir è un sogno, un delirio, l’essenza dell’anima. È una raccolta di versi che si trasformano in pozioni miracolose, in medicine per lo spirito. È un insieme di passione e vitalità, arte e intuizione, incubo e magia. L’autore descrive così i più profondi impulsi dell’animo, le incertezze, i quesiti insormontabili di una coscienza mai quieta, perché sensibile e trascendente rispetto alle accezioni più recondite della vita stessa. Ma, come in ogni verità che non sia illusione, oltre alla purezza istintiva della genialità creativa dell’autore, troviamo nei versi, a tratti innocenti, anche del malanimo, lasciato finalmente traboccare, con tutta la sua forza, dalla prigione forzata che lo teneva legato all’antro più buio. E così i versi divengono velenosi poco a poco, intrappolando i lettori in spire sempre più strette, fino a far mancare il fiato”. Queste le parole con cui la giovane scrittrice sarda (e amica) Francesca Lulleri ha presentato “Elisir”, mia prima (e ultima?) opera poetica breve, che raccoglie liriche scritte dal 1998 al 2008.

Dieci anni di suggestioni, di tentativi hanno dato poi corpo a un’opera sperimentale e postmoderna, divisa in tre parti, oggi in vendita su internet in formato e-book a soli 2 Euro.

Alcune di queste creazioni erano già state segnalate dalla giuria del Premio “Libero de Libero” di Fondi, altre erano state pubblicate in due antologie relative a poeti della provincia pontina dall’editore romano Giulio Perrone (per la precisione “Isole in viaggio” e “Isole ancora in viaggio”). Molti lettori di Lamette ricorderanno certo le presentazioni pubbliche alle Officine culturali di Formia e nella biblioteca di Gaeta...

Ma “Elisir” è una riconsiderazione molto critica di molteplici esperienze, passata attraverso il filtro di una lenta e faticosa ri-strutturazione dei versi, una rimeditazione di forma e contenuto peraltro mai definitiva, dato che l’indagine, la ricerca, la tensione ideale verso la comprensione più profonda dei fenomeni da parte di un vero poeta non si conclude mai…

In estrema sintesi, amici lettori, per quanto ubriachi voi siate, dovete mettervi in testa che l’idea alla base del volume è che la poesia abbia poteri terapeutici, proprio come un magico e potente elisir, una pozione capace di ridestarci da pericolosi torpori mentali…

C’è un proverbio indiano che sintetizza perfettamente quello che io penso dell’attuale situazione culturale, non solo italiana: ‘Quando avrete abbattuto l'ultimo albero, quando avrete pescato l'ultimo pesce, quando avrete inquinato l'ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro’.

È vero che attraversiamo tutti, non senza fatica, un’epoca di cinico materialismo, in cui gli interessi economici hanno finito per annientare senza alcuna pietà quel poco che restava della dignità umana, ma è anche vero che l’uomo non è tale se non ha la capacità di non stancarsi mai di alimentare la propria spiritualità.

La poesia, come la preghiera, sono dei validi strumenti per non disumanizzarci, per non diventare degli automi sempre a caccia di nuovi modi per arricchirci fuori e impoverirci dentro”.

Per maggiori informazioni, questo è il link di riferimento: www.compraebook.it/187/Elisir.html

[Fernando Bassoli]



 
  Fototeca
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Wednesday 20 November 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.064 Secondi