Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Articoli Thursday 28 February 2002:
L'arte del ferro battuto di Pietro Pettorelli da Mantova

Un grande artista semi-ignorato dalla Stampa ufficiale. È tempo di riscoprirlo





Ara votiva in ferro battuto, 1946, proprietà Rezzaghi, Mantova Da alcuni anni gli studiosi dell'Arte stanno rivalutando uno stile prestigioso e particolarmente raffinato: il "Liberty", noto in Italia come "Floreale". Esempio concreto di questo risveglio d'interesse sono le opere ad esso dedicate da grandi case editrici (es.: la "Giunti"). La Stampa specializzata (?) continua tuttavia a non tenere in debita considerazione il lombardo Pietro Pettorelli (1893-1959); ed è davvero difficile comprenderne i motivi, dato lo spessore artistico e morale di un uomo nobile non solo di famiglia ma anche e soprattutto d'animo.

Diplomatosi alla Scuola d'Arte di Mantova e successivamente perfezionatosi all'Accademia di Brera, egli ha infatti occupato un ruolo di primo piano nella storia del Ferro Battuto Artistico. Operando nell'ambito del Liberty e dell'Art Nouveau unitamente a Mazzucotelli, Rizzarda, Matteucci, Calligaris e Gerardi, fu infatti tra i migliori interpreti di quel vivace moto di rinnovamento sorto nelle officine di Bulanger alla Chapelle Saint-Denis della Parigi degli anni '20-'30, grazie all'interessamento profuso dall'architetto Viollet-Le Duc.

Pettorelli, tuttavia, non vide riconoscere il suo talento come avrebbe meritato, almeno in Italia. Intervista con Pettorelli alla TV italiana, Radiosquadra in Asola, 17 settembre 1959 ore 22

Ciò, probabilmente, proprio per i grandi consensi ottenuti in Francia (dove vinse la "Grande Stella Azzurra", considerata oltralpe il massimo riconoscimento dell'epoca).

Se durante il ventennio fascista le affermazioni ottenute all'estero gli attirarono le inevitabili antipatie del regime, la sua produzione fu successivamente penalizzata dallo scoppio del Secondo Conflitto Mondiale. Autore di opere prestigiose destinate a Palazzo Chigi e Montecitorio, dove sono tuttora ospitate, fu più tardi rivalutato e gratificato da alcuni servizi dedicatigli dalla RAI.

Pietro Pettorelli è stato un grande artista, eppure alle recenti mostre antologiche romane dedicate al Liberty non v'era traccia della sua produzione. E ciò mi sembra un vero scandalo. Qualcuno sa spiegare il perché? Trattasi di pregiudizio o di mera dimenticanza?

Per maggiori informazioni sulla produzione artistica di Pietro Pettorelli: fernandobassoli@hotmail.com o 333/22.80.301

[Fernando Bassoli]


 
  Fototeca
Holidays in the sun - Wasted UK Festival - Blackpool Winter Gardens, 10/11/12/13-08-2006
Holidays in the sun - Wasted UK Festival - Blackpool Winter Gardens, 10/11/12/13-08-2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Monday 23 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.042 Secondi