Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Articoli Sunday 10 March 2002:
Il fantarealismo postmoderno di Francesco Ferlisi

Artista eclettico e certamente geniale, Francesco Ferlisi è un fantarealista che ha la rara capacità di riuscire a dipingere la propria filosofia di vita, occupando lo spazio della tela con l'eleganza non comune di chi ha fatto tesoro degli insegnamenti dello scenografo-RAI Franco Dattilo. I suoi referenti pittorici mi sembrano invece Magritte e Fabrizio Clerici, in parte anche Dalì, ma è bene chiarire che Ferlisi non può definirsi un surrealista, bensì un pittore metafisico - con la lieve malinconia intrisa di lirismo che ne è tratto saliente - che non trascura di rielaborare ogni sua esperienza attraverso il filtro di una personale interpretazione. Egli, infatti, si serve di immagini simboliche per mettere in discussione l'oggettività del mondo reale così come esso si rivela ad un'analisi di superficie, in questo richiamando il simbolismo francese di fine Ottocento (si pensi ad un'opera come "L'occhio" di Redon), dato che dispone gli oggetti in maniera appunto simbolica: un cappello al suolo, ad esempio, intende rappresentare il pubblico.

Francesco Ferlisi, Max sandwich

Un pittore non "commerciale", dunque, bensì determinato a rivelarci nuovi mondi e nuovi livelli di coscienza, mettendo all'indice l'ipocrisia delle finzioni quotidiane e delle convenzioni sociali che frustrano la nostra vis creativa, perché la sua verità si stacca con decisione dal dato materiale o, meglio, parte da esso per prenderne le distanze.

Ed è quest'abilità nell'oscillare tra universo onirico ed inconscio, mescolando il fantastico con icone archetipiche ed ancestrali quali i suoi elementi totemici - che simulano penetrazioni falliche sempre tendenti all'infinito o, addirittura, alla ricongiunzione col grembo materno - che innalza la sua poetica a fenomenologia della realtà postmoderna, perché Ferlisi ha un teorema da dimostrare: quello di una verità noumenica, sostanziale. Va dunque "dentro le cose", per sviscerarle, come solo i veri artisti sanno fare, percorrendo il sentiero della mediazione di un pensiero razionale che trasforma l'insieme nella visione simultanea e raziocinante di un uomo che raccoglie i frutti di un lungo lavoro di ricerca che lo ha condotto a maturare scelte coraggiose, originali e, lasciatemelo dire, efficaci. Nei suoi quadri, infatti, è narrato il tortuoso percorso dell'uomo (le sfere - elemento ricorrente - altro non sono che l'uomo) dalla nascita fino alla morte, passando per una serie di passaggi obbligati, o riti di passaggio, nonché di scelte e decisioni che ripropongono la vexata questio del libero arbitrio.

Dal punto di vista prettamente formale, Francesco Ferlisi posiziona sfere, aste metalliche, pezzi di macchina, tubi e financo gli oggetti più umili del nostro vivere quotidiano, ma li vivifica ponendoli in un rapporto di costante osmosi col mondo naturale, che conferisce loro una connotazione trascendente. L'insolita sapienza nel contemperare ordine e fantasia, deriva non solo da una doppia personalità (Ferlisi è dei gemelli), ma anche dall'intima esigenza di liberare delle forze interiori, al punto che, se fosse trasposte in Letteratura, la sua produzione rientrerebbe nel fortunato filone del realismo magico di Buzzati, Bontempelli, Landolfi. Ed è proprio questa raffinata complessità che rende la sua arte elitaria e, nel contempo, ricca di spiritualità.

[Fernando Bassoli]


 
  Fototeca
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Sunday 20 October 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.039 Secondi