Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Cool di: sosoabram
cool di: sosoabram
Re: Luigi Bonanni (Centocelle City Rockers, Garçon Fatal) di: rightjobspk11
Re: Gola profonda (Deep throat, USA, 1972, col.) di Jerry Gerard (Gerard Damiano) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: rightjobspk11
Re: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: monica123
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: monica123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Friday 14 December 2012:
AAVV – Welcome back to the Eighties colours cd (Psych-Out Records, 2012)

Passo in rassegna questa compilazione con lo spirito di chi sta per masticare un qualcosa di troppo importante e complesso per essere esaurito in un pezzo di poche righe, ma tant’è, dunque facciamo un salto indietro nel passato remoto, fino alla porzione di anni ottanta che interseca il 1985 e il 1987. La Electric Eye di Claudio Sorge lancia in questi anni due volumi di una selezione vinilica intitolata, appunto, Eighties colours. Lo scopo – probabilmente documentario – è quello di mettere insieme il meglio del circuito psychedelic/garage/beat italiano dell’epoca, un sommovimento potenzialmente più underground (nel senso letterale di “sotterraneo”) dello stesso circuito punk-hardcore coevo. All’interno della doppietta, nomi come Sick Rose, No Strange, Birdmen Of Alkatraz, Four By Art, The Ugly Things, Allison Run, Pikes In Panic, Stepplejack e tanti, tanti altri. Venticinque anni dopo, Roberto Calabrò (già penna di Rumore, Rockerilla, Bassa Fedeltà, Rumore and more) pubblica il suo libro “Eighties colours. Garage, beat e psichedelia nell’Italia degli anni ottanta”, ed ecco che durante le serate di presentazione si riaccende la scintilla. Del revival? Non direi, dal momento che molte delle band dell’epoca sono rimaste attive con soluzione di continuità, o comunque non c’è stata un’uscita di scena dei musicisti che le componevano. Un nome su tutti: Lodovico Ellena, ideatore della compilation e presente qui sia con i suoi (arcinoti) Effervescent Elephants che come solo artist. Ma potrei dire anche No Strange, The Strange Flowers, Polvere Di Pinguino, Double Deck Five, I Barbieri. E come non parlare di Amerigo Verardi e Umberto Palazzo, i quali, dopo aver seguito strade separate di tutto rispetto (Il Santo Niente e Lotus, tra i tanti progetti degnissimi di nota), si ritrovano insieme per la prima volta dallo scioglimento degli Allison Run?

Il filo conduttore è il remake: 19 artisti/gruppi che si cimentano con la reinterpretazione di vecchie canzoni di altrettanti nomi di spicco dell’epoca “Eighties colours”. E ricominciamo col carnet da ballo… o forse no: per i nomi tornate all’inizio dell’articolo e fateveli bastare, anche se non sono tutti. E poi, sì, preserviamo l’elemento sorpresa.

Impossibile – e del resto improponibile – fornire una precisa mappatura delle carte migliori del mazzo: basti dire che un solo giro sul lettore basterà per inchiodarvi ai fuzz e ai riverberi, e che probabilmente questo disco esce nel momento giusto per ottenere il miglior feedback possibile, visto e considerato che – per quanto mi è dato di tarare in base al materiale che mi perviene qui su Lamette – la forza centripeta che attira lo stivale verso il neo-sixties è ora più irresistibile che mai.

Un must senza se e senza ma.

[Simone]

Ordini: www.psychout.it


 
  Fototeca
The Avengers
The Avengers


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 44
Commenti: 59

  Cronologia della Lama
Thursday 25 May 2017
oggi nel 1975: Johnny Thunders e Jerry Nolan lasciano i New York Dolls in seguito a una lite con David Johansen.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.037 Secondi