Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Relics Thursday 04 April 2002:
S. O. D. : Stormtroopers Of Death - Speak English or die (Megaforce/RR, 1985)

Questa bella rubrica era da una marea di tempo che non l'aggiornavo: oggi che ho deciso di farlo, ho scelto per voi uno dei dischi più violenti di tutti gli anni ottanta, nonché, a mio avviso, il capolavoro assoluto dell'hardcore trash americano di tutti i tempi.

Gli S. O. D., per chi non lo sapesse, altro non furono e non sono se non un progetto collaterale di quattro mattoidi enormemente noti all'interno del panorama metal, ovvero Scott Ian e Charlie Benante, rispettivamente chitarrista e batterista degli Anthrax, Danny Lilker, allora ex-Anthrax, poi nei Nuclear Assault e nei Brutal Truth, e l'enorme Billy Milano, allora semplice roadie, poi cantante degli M. O. D. I quattro pazzi dettero sfogo alla loro vena punk-demenzial-terroristica registrando questo brutale disco in tre giorni.

21 tracce di ultraviolenza sonora praticamente irripetibile, tanto che "Speak English or die", contrariamente alle aspettative degli stessi S. O. D., divenne immediatamente oggetto di culto in tutti gli Stati Uniti.

Totalmente "politically scorrect", suddetto vinile alterna cavalli di battaglia punk-hc quali "Kill yourself", "Milano mosh", "Speak English or die", "United forces", "Milk" (poi ripresa dagli stessi Anthrax) a brani demenziali di venti secondi, che preludono al grindcore: è il caso di cose come "The Ballad of Jimi Hendrix" (contenente l'inizio di un celebre riff del grande chitarrista nero, poi subito interrotto da un lapidario "You're dead") o di "Diamonds and rust (extended version)", che dura circa il tempo di pronunciarne il titolo. In "What's that noise" troviamo invece il buon Milano intento a bestemmiare contro un misterioso rumore che impedisce al gruppo di portare a termine il riff (chiaramente, è tutto fatto apposta…).

Prima che mi prendiate per pazzo, o pensiate che vi stia consigliando rutti registrati, voglio subito chiarire che la velocità degli stop-and-go della sezione ritmica degli S. O. D. è ancora oggi del tutto invidiabile, e io nel 2002 ancora non ho trovato un gruppo hardcore statunitense capace di pistare più dei nostri: manco i primi Suicidal Tendencies o gli Agnostic Front sono arrivati mai a tanto, per intenderci.

Insomma, "S. E. O. D." è certo un disco che nella vostra collezione non deve assolutamente mancare, tanto più che ormai è stato ristampato in tutte le salse, compresa una "Platinum edition" per orecchie deluxe. Compratelo o fatevi fottere, anche se odiate visceralmente il metal e i metallari. Buy or die.

01) March of the S. O. D. 02) Sargent "D" and the S. O. D. 03)Kill yourself 04)Milano mosh 05)Speak English or die 06)United forces 07)Chromatic death 08)Pi alpha nu 09)Anti-procrastination song 10)What's that noise 11)Freddy Krueger 12)Milk 13)Pre-menstrual princess blues 14)Pussy whipped 15)Fist banging mania 16)No turning back 17)Fuck the Middle East 18)Douche crew 19)Hey Gordy! 20)The ballad of Jimi Hendrix 21)Diamonds and rust (extended version)

[Simone]


 
  Fototeca
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Wednesday 18 September 2019
oggi nel 1952: Nasce in Germania Douglas Colvin aka Dee Dee Ramone, inventore assoluto dei tre accordi. One-two-three-four!


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.040 Secondi