Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Gli Ultimi/Plakkaggio HC split 7’’ (Hellnation, 2013) di: annlike
Re: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) di: annlike
Cool di: sosoabram
cool di: sosoabram
Re: Luigi Bonanni (Centocelle City Rockers, Garçon Fatal) di: rightjobspk11
Re: Gola profonda (Deep throat, USA, 1972, col.) di Jerry Gerard (Gerard Damiano) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: rightjobspk11
Re: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) di: rightjobspk11

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Relics Saturday 06 April 2002:
Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)

Voi come vi sentireste se scopriste che in una rubrica che curate da un anno e passa manca proprio l'articolo che avreste dovuto scrivere per primo? Ebbene sì, sporchi lettori: preso e compreso da tanta bella musica dei tempi che furono, mi ero praticamente dimenticato di quello che poi è davvero il classico punk per eccellenza, o almeno è sicuramente il 33 giri punk più famoso di tutti i tempi: l'esordio su Lp dei britannici Sex Pistols, coincidente con il '77 sia ideologicamente che cronologicamente.

"Never mind the bollocks" (letteralmente "Sbattetevene le palle"), uscito nientemeno che per la major discografica Virgin (subentrata, tra l'altro, alla ben più importante e defezionaria E. M. I.), si tramutò poi irrevocabilmente in testamento e canto del cigno meno di un anno dopo, quando il gruppo si sciolse in seguito a un fallimentare quanto memorabile tour negli Stati Uniti: ogni show, sera per sera, fu praticamente tenuto in piedi dal solo Sid Vicious, il quale, pare, non suonò mai il basso, preferendo usarlo come clava per percuotere le prime file. Durante un live in Texas, com'è noto, disse che tutti i cowboys erano dei froci: risalgono infatti a quella sera le celebri foto che lo ritraggono inferocito sul palco con il setto nasale spaccato. Comunque, fatto sta che dopo l'ultima data il gruppo si sciolse come la cacca al sole, e tutto il resto è noia, non ho detto gioia: il cantante Johnny "Rotten" Lydon mandò tutti affanculo e fuggì in Jamaica, dove si diede alla sua vera passione, il reggae, prima di dare vita alla seminale new-wave band PIL (in effetti Lydon non è mai stato tanto un punk quanto un accanito seguace della moda punk); Steve Jones e Paul Cook, chitarrista e batterista, finirono invece con l'arrabattarsi facendo i turnisti e prendendo parte a mille progetti musicali inutili; il buon Vicious, convinto (a ragione) di essere una star, mise su un gruppo solista, legandosi al clan Nolan-Thunders: purtroppo il poverello, che si faceva in vena già da troppi anni, poco tempo dopo (per intenderci, prima che riuscisse a scrivere anche una sola canzone nuova) fu arrestato con l'accusa di omicidio della sua ragazza Nancy Spungen, il cui cadavere, massacrato da non so quante coltellate, era stato rinvenuto nella stanza del Chelsea Hotel dove i due alloggiavano insieme. Sid, che nel carcere non aveva trovato evidentemente roba da iniettarsi, morve di overdose non appena gli diedero la libertà vigilata, nel febbraio del 1979. Per tutti i punx di questa terra lui è sempre stato innocente, e sempre lo sarà.

Ma veniamo finalmente a "Never mind the bollocks": il vinile in questione è una raccolta di singoli ed è una raccolta di superclassici; chi non conosce cose come "Holidays in the sun", "Bodies", "No feelings", "Submission" o come i tre singoli di maggior successo dei Pistols stessi, ovvero "God save the queen" (poi rifatta miliardi di volte da miliardi di gruppi), "Pretty vacant" e il culto assoluto "Anarchy in the U. K."? A quest'ultima canzone, la cui prima strofa recitava "I am an antichrist, I am an anarchist/ don't know what I want but I know how to get it/ I wanna destroy passer-by/ 'cause I wanna be anarchy" (Io sono un anticristo, io sono un anarchico/non so cosa voglio ma so come ottenerlo/ io voglio distruggere il passante/ perché io voglio essere anarchia), si deve forse, in effetti, sia la poetica settantasettina del "Destroy" che il primo legame tra musica punk e anarchismo. E pensare che in fondo "Anarchy" era un testo giovanile e pure un bel po' ingenuo del nostro Lydon, che oggi, secondo me, se ne è stancato al punto che lo odia.

Passiamo dunque alla musica: a risentirla oggi, suona immancabilmente un po' lenta e datata, ma lo spirito qui è al 100%. Spadroneggiano la voce di Rotten, inconfondibile a causa del timbro sgraziato e del marcatissimo accento irlandese, e la chitarra di Steve Jones, una motosega a tutti gli effetti: una sezione ritmica rozzissima e grossolana completa il tutto.

Ok, Prima di spendere altre parole inutili, voglio chiudere quest'articolo con una sola affermazione: "Never mind the bollocks", vuoi per la major, vuoi per i casini combinati dai Pistols, è stato ben presto disco di platino in tutto il mondo; sfido chiunque a trovare un caso analogo (o anche lontanamente simile) in tutta la storia del punk.

1)Holidays in the sun 2)Bodies 3)No feelings 4)Liar 5)God save the queen 6)Problems 7)Seventeen 8)Anarchy in the U. K. 9)Submission 10)Pretty vacant 11)New York 12)E. M. I.

[Simone]



Commenti:

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
secondo me never mind the bollocks supera musicalmente di gran lunga tutti gli altri diski punx del periodo.e cmq i pistols, johnny rotten sid vicious incarneranno per sempre il vero spirito del punk,oltretutto sono stati loro a inventarlo.magari io non avrei fatto un tour a 40 anni non l'avrei chiamato filthy lucre(guadagno sporco),ma la prima cosa ke mi viene in mente quando uno stronzo mi dice punk è rotten ke urla sul palco i versi di anarchy e sid vicious ke salta con il fottuto basso (spento) suonando lo stesso riff di merda e sputando sugli stronzi ke pogano di sotto.

04/07/2002 di: JAGAN

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
se proprio posso esprimere un parere personale,questo album e' una vera e propria merda,(mettendo da parte anarchy in the uk)non ha quasi niente dell'essenza punk,i pistols in quel periodo erano semplicemente gente da spettacolo,o da circo sapevano solo sputtanarsi i soldi nelle droghe...forse poteva uscirne di meglio...un poco meno commerciale...magari piu' punk

12/06/2004 di: bruco

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Bruco ma ti droghi??? Come cd è strabello, anche nel caso in cui (come a me) i Sex Pistols non ti facciano impazzire..

14/06/2004 di: emilos

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
secondo me è da paura quest'album.....anke se preferisco i ramones!

12/07/2004 di: corey

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
UN MILIARDI DI MILIONI MOLTO MEGLIO I RAMONES.

17/07/2004 di: bruco

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
non posso dimentikare quest'album..anke perke data la mia giovine età è il primo che ho ascoltato...
secondo me come ha detto qualcuno nei commenti di cui nn ricordo il nick è quello ke incarna la vera essenza del punk...
il fatto ke poi Vicious non suonava il basso e Rotten non sapeva cantare...bhe poco importa...per me rimane il più bello!

18/11/2004 di: EdHeL

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
sicuramente un grandissimo disco,fondamentale per il punk.poi personalmente ai sex pistols preferisco di gran lunga i ramones e i clash del primo periodo,comunque non penso che si possa fare alcuna critica a questo disco,incarna benissimo lo spirito del punk '77,direi un disco fondamentale...

25/11/2004 di: AntoSkin

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Hanno semplicemente fatto la loro storia niente di più.
E' un bel disco, han fatto belle cose nel periodo
hanno scosso mooolto le teste dei giovani apatici londinesi,
se non ci fossero stati chissà..... bahh...
Comunque sia più che commerciali, fottevano soldi
all'industria musicale (vedi EMI) e questa si chiama anarchia
fine a SE STESSI.
Comunque, oltre questa PICCOLA CONTRADDIZIONE (vedi anarchy in the UK) , mi hanno divertito molto.

Ah AH AH

07/12/2004 di: BluVelvet

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Beh domenica mi hanno regalato questo vinile,una stampa italiana datata '77.che figata...
Direi un gran disco,non solo per quello che rappresenta.secondo me non è lento.è punk 77!

08/12/2004 di: cocksparrer

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
ANDATE TUTTI AFFANCULO DIOMERDOSO CHE CAZZO DITE VOI E LE VOSTRE CAZZATE SUI PISTONS

18/12/2004 di: volpe

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Uno dei migliori dischi punk della storia senza alcun dubbio! E' assolutamente insuperabile, e chi dice che fa schifo farebbe meglio ad ammazzarsi.

GLORIA A SID VICIOUS!!!

29/03/2005 di: Razored_

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
a me marcito e vicioso mi stanno pesantemente sulle palle e, anche senza contare ciò, posso dire che never mind the bollocks mi fa SHCHIFO( escludendo "holidays in the sun" e "A in the uk"), non ha niente di particolare, nn mi ha mai preso,colpito, nn ha mai causato in me sensazioni di alcun tipo se non una totale indifferenza. preferisco di gran lunga i CLASH dello zio joe, che per me resteranno sempre i migliori. Loro hanno avuto la geniale idea e abilità di mischiare i generi più svariati con risultati a dir poco fenomenali... bbah, se nn fosse che grazie a loro è cominciata la cultura punk in uk, direi che i sp sono stati del tutto superficiali nella storia della musica. The End.

30/04/2005 di: CLA5H

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Per me molto meglio i sex pistols dei clash (a parte il primo disco di questi ultimi che è veramente favoloso).
E dire che Nevermind the bollocks fa schifo è pura follia, nevermind the bollocks è il punk allo stato puro e TUTTE le canzoni di quel disco sono assolutamente MERAVIGLIOSE.
I sex pistols hanno cambiato la storia della musica (e non solo) altro che superficiali.

07/05/2005 di: Razored_

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
PER ME I SEX PISTOLS SONO I MIGLIORI E NEVER MIND THE BOLLOCKS E' FANTASTICO!!!!!!!E' IL MIGLIOR DISCO PUNK CHE ABBIA MAI ASCOLTATO!

11/12/2005 di: KIAVICIOUS

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
never mind the bollocks è uno dei miei album preferiti, incarna il punk alla perfezione, soprattutto la storia di ogni canzone è fantasticA CE RIBELLIONE E REALISMO è PERFETTO .. ALBUM COME QUESTO NON SE NE FANNO PIU

17/12/2005 di: fetente

a proposito di gruppi fichi...
Dicevo... a proposito di gruppi fichi e di sonorità punk old style, romani in questo caso, mi è capitato di vedere i Killer Tomatoes ultimamente a una festa a lettere. Sò davvero fichi. Sai sul palco mooolto panche 77! Finalmente...

27/12/2005 di: ramona138

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Sentiti. Mi piacciono.

27/12/2005 di: Simone

Re: 1977
Chi ti piacciono? I Pomodori? Ma c'hai qualcosa? So che stanno il 7 al Traffic. Da paura sta foto dei Misfits!

27/12/2005 di: ramona138

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Loro, loro. Mi piacciono ma non ho niente, se non alcune riprese che gli ho fatto quando suonammo insieme in un'occasione. Poi non ne ho saputo più nulla.

27/12/2005 di: Simone

Re: droga e bla bla bla
Scusate l'intervento a casaccio ma in questo momento non ho un cazzo da fare e stavo leggendo un pò di questi acuti e soprattutto intelligenti commenti su questa decennale piaga nomata droga.
Suzy o simili... ma che cazzo stai a dì???
Manco nei temi delle medie, ...sai quelli che ti facevano fare sulla droga a scuola nei primi anni '90?, scrivevo certe stronzate qualunquiste!
Eeeh... Signora mia... è colpa dei genitori... dalla canna si passa all'eroina... 'sti giovani d'oggi... tutti drogati co ste birre ste chitarre ste poccie...
Maddai! Risparmiaci, bella.
Ciao.

28/12/2005 di: Ciska

Re: droga e bla bla bla
...Ah! Simpatico Telespalla! Ciao!! :)

28/12/2005 di: Ciska

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Sì MA CISKA PORCO DIO PER LO MENO METTI I COMMENTI NEL FORUM GIUSTO DOVE SI PARLA DI QUEL TAL ARGOMENTO! COLPA DEI TROMBONI L'HO SEMPRE DETTO...

16/01/2006 di: suzY

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
A bella ma che vuoi? Mi sono sbagliata, vuoi fucilarmi? Stà calma e fatti un goccio!

19/01/2006 di: Ciska

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Approposito di palle, mi sa che quando io ascoltavo i Sex Pistols, molti di voi erano ancora a nuotare nelle palle dei rispettivi padri...
Comunque i Sex Pistols con la scena punk dell'epoca c'entravano poco, Damned,Sham69,Adverts o The Ruts erano di un altro pianeta!

08/02/2006 di: basthard

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Mi fanno ridere tutti quelli che dicono che i SEX PISTOLS non sono l'incarnazione del punk e che non avevano stile o che non hanno avuto alcuna importanza nello sviluppo della musica (soprattutto punk)...ok posso essere d'accordo sul fatto che erano (e forse lo sono ancora) dei totali incapaci nel suonare....ma con la loro quasi non-musica ci hanno lasciato un messaggio imposrtante! Everyone can become a sex pistol !
Ci hanno lasciato un testamento del 1977, di Londra in quel periodo turbolento e disagiato, dove sempre più persone realizzavano la propria condizione misera e precaria.
A tutto questo aggiungi il diffondersi dell'ideologia mass-mediatica, che sfruttò Malcom Mc Laren in maniera abilissima, e si capirà anche perchè questo gruppo non è durato che un disco.
I pistols furono alcuni dei primi gruppi veramente sfruttati dalle case discografiche, e loro non ci stavano e basta.
Ancora oggi Rotten si tiene alla larga da mondanità e feste rock,rifiutando addirittrura un premio consegnato negli "amatissimi" U.S.A. che li piazzava tra le migliori band della storia.
Quindi occhio a ciò che si dice perchè non fosse per loro vivremmo ancora in un mondo fatto di speranze illusioni ed incertezze, mentre oggi ognuno di noi è (o perlomeno dovrebbe essere) cosciente di chi è e dell importanza dei singoli individui nel formarsi della società---------------->>>

02/03/2006 di: was_an_honest_man

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
..io volevo solo dire ke i sex pistols hanno cominciato alla grande..con lo spirito giusto di ki vuole spakkare il culo al mondo..e poi sono finiti una barzelletta..in fondo erano solo burattini manovrati da quel gran cheater di mc laren..ma cio nn toglie ke abbiano segnato il moo cuoricino ^-^ ((junx))

04/03/2006 di: STiMMuNG

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
chiunche prova a dire che questo album fa schifo merita solo di morire..senza pietà..sono un fan di clash e ramones,green day e rancid e guns n roses, ma questo è l'album per eccellenza.è l'incarnazione del puro punk anni '70..sid e rotten erano fottutamente geniali...guardatevi il video di my way di sid e poi parlate...non lo fate solo per aprire bocca.....21 anni è morto...è l'immolazione del punk londinese e noi dovremmo trarne esempio...va la.ciao a tutti....slash

02/04/2006 di: andrea

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
...e che esempio bisognerebbe trarre da sid?

05/04/2006 di: kriminale_kid

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
prendere esempio da sid vicious???ma x favore piantala...dovremmo prendere esempio da lui xkè è morto a 21 anni?xkè era eroinomane??

05/04/2006 di: AntoSkin

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
ancrea gia ti 6 rovinato dicendo che ti piacciono green day e rancid che sono due gruppi commercialissimi che fanno i ragazzi di strada e poi sono ricchi sfondati, poi anche io sono una fan dei sex pistols ma da vicious non c'e nessun esempio da prendere visto che era un montato che non sapeva neanche suonare morto a 21 anni perche eroinomane quindi ricordati che non era un grande e neanche qualcuno da cui prendere esempio ma solo un PUNK....

15/04/2006 di: fetente

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
QUESTO DISCO E' UNA BIBBIA, NINTE DI MENO CHE UNA FOTTUTA BIBBIA DEL PUNK! dai sex pistols è partito tutto, poi il sound si è evoluto, è chiaro, bisogna evolversi per non morire, no?

01/05/2006 di: Sadako

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
è vero che i sex pistols hanno fatto evolvere il punk ma non è nato tutto dai sex pistols ma da gente come sham69 e ramones che erano ritenuti veri punk all'epoca più dei sex pistols

05/05/2006 di: fetente

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Ma non spariamo cazzate!!!
Che cazzo c'entrano gli SHAM 69 loro fanno parte del ramo del punk OI! e non hanno niente a che vedere con le radici del punk, ma sono un'evoluzione di esso semmai, è un'altra cosa!
Personalmete credo che i Sex Pistols rappresentino il simbolo del PUNK per il lor fare e la loro musica, ma dietro a quelle facce psicotiche e tossiche c'era un giro assurdo di soldi e Sid, caro Andrea, ti assicuro che ne era la vittima di tali affaristi.
Sid Vicious è morto a 21 anni e non per questo è un mito,anzi.Lo è solo per i ragazzini come te , affascnati da fenoeni da baraccone.
Sex Pistols, niente da dire.
urla e musica senza tecnicismi, i loro cd sno il massimo.
Ma per favore per Sid Vicious, un povero adolescente diventato fenomeno da baraccone.
Tenere le sue smorfie..
i

14/05/2006 di: suzY

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
A dire il vero per il punk bisogna proprio ringraziare gruppi i primi gruppi storici e tra cui secondo me anche gruppi come cock sparrer e sham 69 che prima di diventare i grandissimi dell'oi! si sono fatti strada nella seconda metà dei settanta con il punk rock! i sex pistols hanno avuto il merito di sfornare un ottimo disco ( sarà solo farina del loro sacco?) e far conoscere questa sottocultura al mondo intero ma dopo questo sono stati solo punk da barzelletta e marionette! Cmq sia non sono solo i gruppi che fanno la storia di un movimento.
Il punk non è musica!

15/05/2006 di: kriminale_kid

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Nulla da togliere agli Sham, però se si parla di radici loro vengono dopo attenzione!
Sono della 2 ondata punk!
Hai ragione Kriminale!
Punk non è musica e soprattutto non è droga!
Allora anche Kate Moss è punk!!
Anche Calissano!
Molti adolescenti si definiscno punk proprio per il vanto di fare uso di droga!
Poi gli chiedi che significato hanno le loro vesti leopardate e il lucchetto al collo, e ti rispondono: "lo faceva anche Sid Vicious"!!

21/05/2006 di: suzY

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Mio zio che è alcolizzato allora quando lo becco imbezinato gli tiro in piedi una mega cresta fosforescente e poi lo piazzo in porta ticinese!
Diventerà l'idolo di tutti i giovani pseudo-punk della zona!
Ne sono sicura...un vero punk!
Speriamo che nessuno però gli chieda che gruppo ascolta perchè ti risponde i Romantici vagabondi....

21/05/2006 di: suzY

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
hhahaha bah.. che dire... chi infama i Sex Pistols è semplicemente idiota quanto banale.... quindi sarò banale anchio nel rispondere secondo quel che penso: W I SEX PISTOLS, W SID VICIOUS, W JOHNNY ROTTEN, W IL PUNK77.

ebbasta, non ce niente che tenga!

21/05/2006 di: Razored_

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Ricordo alla gentile clientela che il punk rock è un fenomeno prettamente americano, come tutto il rock'n'roll in genere. Senza nulla togliere ai Sex Pistols, i gruppi inglesi cosiddetti '77 hanno riproposto - chi più chi meno bene - cose che esistevano negli Stati Uniti già da vent'anni, in senso largo, e da cinque o sei, in senso stretto.

21/05/2006 di: Simone

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
io preferisco kiss this ke ha altre canzoni in aggiunta ma questo è da considerare l unico album vero dei pistols...quindi è bello pure questo....SID VICIOUS XS

24/05/2006 di: CamyVicious

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
a tutti voi feticisti amiratori fanaticossessionati e infervorati per sid vicious mi spiegate cosa trovate di tanto eccezzionale nel vostro mito?

28/05/2006 di: kriminale_kid

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
SID VICIOUS TVTTTTTTTTBXS 1KDB 4EVER!
ANCHE NANCY SPUGNA TVTTTTTTBXS4EVER 6 UNIKA TRR MITICA

11/06/2006 di: suzY

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
il migliore in assoluto !!!!!
100% punk ancora attuale !!!!!!!!
diffidate delle imitazioni..........

17/06/2006 di: caste66

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
Boh.. Vi dico la mia anche io che mi sono appena iscritto..
Io ho iniziato ad ascoltare musica di questo tipo grazie a questo disco dei Pistols.. è stato in assoluto il primo punk che ho ascoltato, e mi ha preso tantissimo, ricordo ancora che mai nessun disco e nessun gruppo mi ha preso così tanto a tal punto, nessuno come i Sex Pistols.. Da qui poi ovvio ho spaziato su tanti generi, come l'Oi!, ma soprattutto l'Hardcore anni '80 italiano che resta il mio genere prediletto, ma anche punkrock e rock'n'roll in genere.. Ma questo album mi resta dentro e credo mi accompagnerà per sempre, senza questo a quest'ora non avrei la piccola cultura musicale che ho, senza questo disco sarei un altra persona sicuramente ora.. Posso dire che mi ha cambiato la vita. Senza dubbi.
Anche io come altri non elogio affatto Vicious, anzi.. Non sono affatto un patito degli eroinomani, li schifo, però dietro un drogato si nascondono mille problemi.. Mille.. Quindi piuttosto che giudicare un eroinomane o un tossicomane in genere sarebbe meglio cercare di capirlo, e ricordarlo come si può. Tornando ai Pistols, ho detto quasi tutto, tranne che forse la musica è indubbiamente scadente, però hanno inventato uno stile, hanno lanciato nella testa di migliaia di giovani un concetto, una non-vergogna per quello che si era, poveri, sporchi, distrutti.. Han fatto la storia, hanno cambiato la musica.
Un saluto a tutti.

20/06/2006 di: Niky-RA

Re: Sex Pistols - Never mind the bollocks here's the Sex Pistols (Virgin, 1977)
è bellissimo quello che ti hanno trasmesso i sex pistols.
E c'hai perfettamente ragione!
Il punk è bello per cio' che personalmente ti trasmette...ribellione, carica, sbattersene e chi ne ha più ne metta, mica la voglia di drogarsi!
Io se devo biasimare , biasimo Sid vicious, non i Sex pistols e le loro musica!

25/06/2006 di: suzY

 
  Fototeca
The Varukers
The Varukers


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 46
Commenti: 68

  Cronologia della Lama
Tuesday 17 October 2017


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.034 Secondi