Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Sunday 26 May 2002:
Angelo Dolce - Chinotto (Edizioni Il Geranio, 2002)

“Chinotto” è il romanzo d’esordio di un giovane scrittore di Latina di belle speranze. Ha un nome beneaugurante (Angelo Dolce) ed ha scelto di esprimersi attraverso un linguaggio piano, coerente con la scelta di riverberare nella scrittura la scarsa vivacità di una città che viene rappresentata come ripiegata su sé stessa e resa vile da un individualismo che produce il culto di pseudovalori dell’effimero.

L’autore sembra infatti voler prendere le distanze da sé, raccontandosi per mettersi alla prova e scandagliare così il proprio animo, alla ricerca di una chiarezza di condotta risolutiva. Il protagonista del libro, di chiara matrice almeno in parte autobiografica, si chiama infatti Dolce ed ha una ‘passione impossibile’ per la signora De Luca. Fin qui tutto normale, se lei non avesse una ventina d’anni più di lui…

E da questo stratagemma narrativo scaturiscono gustose situazioni imbarazzanti che possono facilmente immaginarsi.

Come già osservato, la città di Latina, teatro della vicenda, ne esce piuttosto male: grigia, provinciale, annoiata ed annoiante, ma soprattutto incapace di offrire stimoli culturali a giovani che sembrano buttar via pigramente gli anni migliori, dividendo il proprio malanimo con pochi amici (o presunti tali) e dando vita ad atmosfere che a volte ricordano quelle tratteggiate da Golding nel celebre romanzo “Il signore delle mosche”.

In un contesto simile, l’abbigliamento può unire o dividere gruppi di individui ed il possesso di un motorino diventare oggetto di contesa, come nel caso dei rom locali, rappresentati come autentiche mine vaganti che sbucano all’improvviso, a scombussolare la vita altrui col loro innato gusto per la sfida e la provocazione.

Gli orizzonti culturali del territorio dove si svolge l’azione sono evidentemente angusti. L’unica soluzione è scavare nel proprio ego attraverso la pratica sportiva, non a caso molto diffusa a Latina.

Strano personaggio, il Dolce protagonista dell’opera: non è un vinto ma nemmeno un’eroe. Lo definirei piuttosto un ‘antieroe positivo’, data una caratterizzazione complessa, nella quale può scorgersi la lotta tra bene e male che caratterizza la fase della crescita, quando le scelte non sono più differibili. E crescere significa mettersi in discussione per cambiare e diventare uomini. Cosa divenuta davvero ardua in una società come quella contemporanea: iperesigente e vuota di valori cui fare riferimento.

Non a caso, fra le poche certezze di Dolce c’è quella che il chinotto sia un’ottima bevanda e che il suo sapore un po’ agre ben si accompagni col fluire della sua problematica vita da adolescente. Per lui, chinotto è tutto ciò che non è coca-cola. Tutto ciò che è fantasia invece che omologazione. Nella scorribanda all'interno del locale Liceo Classico - di vago sapore salingeriano - può tuttavia leggersi il desiderio inconscio di entrare a far parte dell’elite dei cosiddetti irreprensibili "integrati" che un giorno daranno corpo alla classe dirigente.

Artista eclettico (nato a Roma, dopo il liceo artistico ha studiato corno al Conservatorio di Santa Cecilia) Angelo Dolce ha così coronato il suo sogno di pubblicare quello che deve definirsi il classico romanzo di formazione; ci è riuscito grazie ad un dialogato che rivela una certa inclinazione per la sceneggiatura cinematografica.

"Chinotto" è l’opera d’esordio di uno scrittore che ha ancora molta strada davanti a sé; e forse la percorrerà di corsa, come il suo alter-ego del libro durante gli allenamenti in palestra. Lo aspettiamo alle prossime prove letterarie.

[Fernando Bassoli]


 
  Fototeca
O.H.L.
O.H.L.


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Tuesday 19 November 2019
oggi nel 1976: Esce sul mercato inglese "Anarchy in the U.K.", il celeberrimo 45 giri di debutto dei Sex Pistols.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.040 Secondi