Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Friday 28 June 2002:
Youngang – Il santo cd (Spaghetti Records, 2002)

Torino non può deludere, per quanto riguarda il punk è una garanzia di qualità. E infatti, dopo aver sentito parlare un bel po’ in positivo di quest’ultimo lavoro degli Youngang, Oi! band della vetusta città della Mole, finalmente suddetto disco mi casca miracolosamente tra le mani e lo ascolto. E mi piace.

La soluzione musicale dei nostri, già evidente ai tempi di “Ogni giorno”, è decisamente orientata verso la melodia più schietta. Dunque, niente voce rauca e bellicosa, niente facili minacce, ma solo sano, ruvido rock’n’roll for bootboys (e non). L’attitudine dei nostri, chiaramente manifesta nel nero su bianco dei testi, denota a mio avviso, a più riprese, un’originalità che è sinonimo di intelligenza. Tanto per cominciare, la solita, scontata politica se ne va affanculo subito, liquidata con provocatoria classe già al terzo pezzo di questo valido ciddì (“Il vero spirito”). Rimane, fortunatamente, la musica, che guadagna il giusto tasso etilico con la saggia e condivisibilissima title-track. Dovete sapere infatti, a questo proposito, che nei miei anni di peggiore alcool-addiction anche io ho rapidamente maturato la convinzione di essere in realtà Francesco, Il Poverello d’Assisi, ma poi non ho mai avuto le palle di ammetterlo a chiare lettere nel testo di una mia canzone. Lì a Torino qualcuno, evidentemente, mi ha letto nel pensiero, come sanno fare solo coloro che sono stati toccati dall’etilica grazia.

Oh yes! Il santo, o la leggenda del santo bevitore.

Ma torniamo al contenuto dello Youngang-album: non si può non segnalare la presenza di un sano remake del vecchio canto anarchico titolato “Dimmi bel giovane”. Ottima idea. Adoro certa gradevole canzone popolare, cara anche ai grammofoni dei nostri nonni e bisnonni, anche se la mia preferita, dopo il celeberrimo ”Inno della rivolta” di Molinari, rimane forse la più esplicita “Mano alla bomba”, sulla quale propongo, pertanto, di concentrare l’attenzione in vista del prossimo remake.

Scherzi a parte, tutto il cd dei torinesi mi sembra più che valido, senza alti e bassi. Ed è questo il motivo per cui lo consiglio indiscriminatamente a tutti, senza manco pensarci. Compratelo subito, oppure aspettate che vi scenda dal cielo in un panierino dorato. Se siete abbastanza santi, il gioco di certo vi riuscirà.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd, scrivete a: youngang@virgilio.it

 
  Fototeca
Lamettomaniacs - Papo
Lamettomaniacs - Papo


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Friday 15 November 2019
oggi nel 1976: Esce sul mercato inglese il 45 giri "We vibrate" dei Vibrators.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.044 Secondi