Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Gli Ultimi/Plakkaggio HC split 7’’ (Hellnation, 2013) di: annlike
Re: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) di: annlike
Cool di: sosoabram
cool di: sosoabram
Re: Luigi Bonanni (Centocelle City Rockers, Garçon Fatal) di: rightjobspk11
Re: Gola profonda (Deep throat, USA, 1972, col.) di Jerry Gerard (Gerard Damiano) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: rightjobspk11
Re: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) di: rightjobspk11

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Relics Tuesday 02 July 2002:
Black Flag – Nervous breakdown 45rpm (SST, 1978)

Quando parliamo dei Black Flag parliamo sempre di un gruppo ancora oggi inarrivabile e fondamentale, nonostante poi alcuni dischi jazz-punk-spoken del periodo Rollins siano stati in effetti difficili da digerire per tutti, se non altro per la loro complessità musicale e ideologica. Troppo ci sarebbe da dire, su tutti i livelli, a proposito di cose come “Family man” (ma anche come “Slip it in”), tutt’altro che brutte ma totalmente stranianti: ecco perché oggi parliamo esclusivamente dell’Ep a 45 giri che costituì l’esordio della Bandiera Nera e che rimane, a mio avviso, il suo capolavoro assoluto e imbattuto.

Facciamo un breve excursus storico: “Nervous breakdown” fu registrato nel gennaio del 1978 e uscì sul mercato sotto-sotto-indipendente in piena ’77-era. Ciò significa che, se dall’altra parte del globo i Sex Pistols, punk-rock stars del momento, erano già in piena crisi creativa, nell’apparente “land of freedom” statunitense invece, dopo Ramones e Dead Boys, il disordine sociale iniziava a generare nuovi figli sonori che avevano già una marcia in più nell’esternazione del caos e del dolore e della viulènza urbana.

Fu così che, mentre molti gruppi in seguito fondamentali dovevano ancora essere concepiti, o producevano per il momento solo rumore inarticolato (è il caso dei Germs di Bobby Pyn, poi Darby Crash, e di Pat Smear), i Black Flag emergevano già dalla cacca con questo meraviglioso vinile, contenente quattro masterpieces assoluti del punk californiano di tutti i tempi: la chitarra è quella, ipnotica e dissonante, di Greg Ginn (il genio musicale nascosto dietro tutta l’epopea della Bandiera Nera); la voce, paragonabile senza problemi a una sorta di Johnny Rotten in acido, appartiene invece al buon Keith Morris, che poco dopo formò i Circle Jerks, uno dei numi ispiratori del primo hardcore (con i quali riprese, tra l’altro, “Wasted”, velocizzandola).

Tutto il resto poi è storia: Chavo Pederast sostituì Morris (come anche “Decline of western civilization” documenta), poi Henry Rollins sostituì Chavo e, infine, i Black Flag sperimentali sostituirono i Black Flag punk.

Procuratevi questo disco, se ancora non l’avete, anche a costo di farvi strappare le unghie da sei vietnamiti incazzati. Io ne ho rimediato addirittura una copia vinilica a 45 giri, tanto per farvi capire quanto lo ritengo importante. Tra l’altro, manco a farlo apposta, è il secondo disco punk che ho sentito in assoluto. Ci sono cose che non si dimenticano mai.

01)Nervous breakdown 02)Fix me 03)I’ve had it 04)Wasted

[Simone]




Commenti:

Re: Black Flag – Nervous breakdown 45rpm (SST, 1978)
Bellissimo questo 45 giri dei Black Flag, purtoppo non l'ho trovato originale e ho ascoltato le canzoni scaricandole da internet...comunque questo grande gruppo mi è piaciuto proprio ascoltando Nervous Breakdown, quel suono rozzo e ancor ben lontano dal primo Lp Damaged....grandi Black Flag...grandi....!!!!!

25/02/2005 di: DollSteak

Re: Black Flag – Nervous breakdown 45rpm (SST, 1978)
Volevo aggiungere al tuo ottimo articolo che “Nervous Breakdown” è uscito per la SST Electronics nel 1978 e che la prima stampa è di 2000 copie. Di queste, solo 500 hanno la copertina foldover (aperta su tre lati) stampata in bianco e nero, con l’artwork diverso dalle restanti 1500 copie.
Sempre nella stampa in bianco e nero, sul retro copertina, compare la line-up della band (successivamente eliminata). L’artwork è affidato a Raymond Pettibon (il cui vero nome è Raymond Ginn, fratello di Greg). In questa formazione c’è anche Robo, che nel 1979 lascerà la band per entrare nei Misfits.

21/10/2005 di: Sba-ndo

Re: Black Flag – Nervous breakdown 45rpm (SST, 1978)
Minchia che fico sto ep...
Anche se, secondo me, il migliore è- Jealous Again- con il Chavo Pederast alla voce...(tralaltro pare che il cantante portoricano della Bandiera Nera sia ora un evangelista in quel del Canada)...vabbè che io adoro i BF pre-Rollins...

23/01/2006 di: BuddyHolly

 
  Fototeca
Lamettomaniacs - Ludo
Lamettomaniacs - Ludo


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 46
Commenti: 68

  Cronologia della Lama
Saturday 21 October 2017


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.034 Secondi