Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Sunday 01 September 2002:
Leonardo Petrillo - Manuale di manutenzione della propria donna (Panini, 2002)


Non v'è dubbio che, dai tempi degli stilnovisti, che vedevano la donna come una sorta di Madonna stimabile quale anello di congiunzione filosofico tra uomo e Dio, le cose sono molto cambiate, come testimoniato da questo libro gradevolissimo e per certi versi perfino geniale, arricchito da una serie di citazioni raffinate e dunque mai banali, che si giova non poco anche delle illustrazioni a corredo, realizzate dall’ottimo Gabriele Naldi.

La donna è oggi padrona di decidere la sua vita ed il suo futuro, trattando con l’uomo da pari a pari. Tutto è pianificato a tavolino e nulla viene lasciato al caso, nemmeno la… manutenzione del proprio partner.
Le teorie dell’autore sono in fondo poche, ma chiare ed illuminanti: la propria donna non è una donna ma una macchina; bisogna dunque prestare attenzione al tettuccio, controllare la carreggiata e gonfiare adeguatamente i pneumatici: solo così la vita di coppia scorrerà come un panno di daino sul parabrezza. Attenzione, però: è inutile ricordare il celebre adagio 'donne e motori, gioie e dolori'... di qui una serie di inconvenienti.

Apprendiamo così che, da Eva in poi, sono stati immessi sul mercato numerosi modelli, al punto che sembra ormai di vivere immersi in un immenso ingorgo da grande esodo. Circolano inoltre “esemplari” modificati, avveniristici, con “tecnologie” all’avanguardia che assicurano prestazioni di alto livello, ma che richiedono altresì elevati costi di manutenzione.

Leonardo Petrillo ha ereditato l’amore per le auto dal fratello Francesco, rallista sahariano, l’amore per le donne dal padre Michele, estimatore di ballerine, l’amore per la vita dalla madre Prassede, che, nonostante le corna, l’ha sempre affrontata sorridendo, l’amore per l’avventura dal fratello Gaetano che fa l’avvocato ma solo per sbaglio.

Non si sa bene, invece, da dove gli derivi l’interesse per i libri, ma può facilmente intuirsi che ciò debba ritenersi una diretta conseguenza della frequentazione degli ambienti artistici, dove la donna è da sempre fonte d’ispirazione.

In azzeccato rosa shocking, questo agile libello scintilla dell’ironia mai banale di un uomo che conosce il mondo ed ha capito che esso va soprattutto sdrammatizzato. Proprio in quest’ottica che deve interpretarsi la citazione di Freud riportata nel testo: “La grande domanda alla quale non sono riuscito a rispondere, nonostante trent’anni di ricerche sull’anima femminile, è: che cosa vuole la donna?”. Qualcuno vuol provare a rispondere? Forse la lettura del “Manuale di manutenzione della propria donna” può aiutarvi a trovare una risposta. O forse no. Ma l’importante è sempre leggere, divertirsi e riflettere sui mille paradossi della condizione umana.

Il bilancio finale è il seguente: più aggressiva, più rotonda, colorata, bella, superaccessoriata e funzionale, la femmina è sempre più… auto! Sta all’uomo guidarla, ammesso che la femmina si lasci guidare, il che è ormai pura utopia, come conferma un dato tratto proprio da quest’opera: una ricerca dell’Università di Treviri (Germania) informa che il 77% delle richieste di separazione giunge dalla donne.

Vista l’insidiosa materia trattata, il rischio di scrivere banalità era elevatissimo; ma l’esperienza dell’autore ha avuto la meglio: il volumetto si legge che è un piacere e si ride con convinzione delle battute proposte, perché la classe c’è e il pubblico gradisce, come direbbe Pizzul...

[Fernando Bassoli]

Leonardo Petrillo, Manuale di manutenzione della propria donna, Panini Editore, pp.104, Euro 6,50


 
  Fototeca
Italia Brucia!
Italia Brucia!


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Tuesday 10 December 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.082 Secondi