Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Saturday 11 August 2001:
Scissurescion (terza edizione) 27/28 luglio 2001, Spiaggia delle Scissure, Gaeta

Due notti orgiastiche, due giorni estatici...

Scissurescion atto terzo, un megafestone da paura che ha radunato nelle due giornate svariate persone arrivate da tutte le parti. Sole a dirotto, cocomeri a sfascio e bagni a palla durante le “parentesi” diurne per arrivare alle meno cocenti serate illuminate da una luna un po’ pigra, che hanno visto la performance di otto bands, chiamate a suonare dal vivo su un dignitoso palco costruito per l’occasione.

Bar funzionantissimo, birre fredde come non mai, alcolici, succhi di frutta, pesche in quantità: tutto esauritissimo alle prime ore di domenica 29. I casertani F.R.T.O. hardcorers d’eccezione hanno spiccato la prima serata accompagnati da altri due gruppi di cui ora non ricordo il nome (perdono!), uno dei quali proveniente da Caserta, che proponevano una sorta di noise ma mi sembravano un po’ agli inizi, gli altri di Cassino più orientati sul metal ma un po’ troppo penalizzati dai problemi tecnici; chiudevano la nottata e aprivano la mattinata due dj nostrani, purtroppo anche loro penalizzati da problemi tecnici che ne hanno ritardato l’ esibizione.

La sera di Sabato cominciava sul tardi con una performance realizzata da compagni di Napoli che coraggiosamente “resistevano” in spiaggia già da una settimana per l’occasione. Eseguita nella grotta dell’arenauta, illuminata da fiaccole, ha avuto sicuramente un esito suggestivo, ma secondo me la scarsa illuminazione non ha facilitato la comprensione dell’ azione che si svolgeva, sembrava comunque chiaro che il tema trattato era quello delle manipolazioni genetiche e delle biotecnologie. La nottata è proseguita con i concerti: i granitici Scum of Society, ormai in giro da tanto tempo, hanno risvegliato i giganti che un tempo popolavano quei luoghi; potenti e precisi, con bei stacchi cadenzati, un po’ doom, un po’ crust, da godere! I DogFight non sono stati da meno, il loro sound bello pesante ha deliziato gli astanti. I casertani Fuckups erano sicuramente i più azzeccati per una festa in spiaggia, punk’n’roll fresco e accattivante, diverse le cover di gruppi storici, sono stati apprezzatissimi. Esibizione shock del combo nato dagli “avanzi” degli Shokogaz. Non so come chiamare sta roba: se conoscete gli Shokogaz, aggiungeteci un bel po’ d’isteria in più ed avrete un’ idea di questi pazzi furiosi. A seguire i G.A.S.P. (almeno dovrebbero essere loro!) più o meno sulla scia dei precedenti ma meno rozzi, più eclettici e virtuosi. A notte inoltratissima uno sveglissimo Raffayellow ha dato fiato alla techno, coinvolgendo ancora buona parte dei presenti, chiudeva il tutto Simone con le sue macchine del suono sviscerando un sound industriale molto molto heavy. Si giungeva abbondantemente all’ alba mentre ancora molti si aggiravano in spiaggia in cerca di qualcosa da bere, chi cominciava già a godersi il giorno, chi riassaggiava di già l’ acqua salata del mare: questo prima di riaffrontare in serata il lavorone per smontare e trasportare via tutto per i micidiali trecento scalini!

Il dato più positivo, a mio immodesto parere, è stato il coinvolgimento attivo di diverse persone che hanno dato più che un contributo alla riuscita della festa, che ha visto un ingente “investimento” in risorse umane in termini di sbattimento ed energie vista la dislocazione della spiaggia di Torre Scissure, posto incantevole e sicuramente tra i più liberi. Il dato meno positivo invece resta lo scarso coinvolgimento dei “locals”, le ragioni vanno ricercate in più direzioni e il discorso merita ben più ampio spazio, resta comunque l’ottima esperienza di chi invece si è coinvolto appieno ed una rinnovata consapevolezza di dover spingere sia eventi come questi sia quant’altro miri a risvegliare un certo fermento da troppo tempo ormai atrofizzato.

Da ricordare inoltre che tutto il ricavato del bar è andato al fondo per l’apertura di uno spazio anarchico a Roma, progetto che vede coinvolti diversi compagni che da anni conosciamo e con cui abbiamo condiviso nel tempo esperienze e percorsi.

Dal vostro inviato e coinvolto non sconvolto

Sbrock...

[Sbrock]



 
  Fototeca
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Sunday 17 November 2019
oggi nel 1978: Esce in Inghilterra il 45 giri "Just thirteen" dei Lurkers.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.040 Secondi