Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Gli Ultimi/Plakkaggio HC split 7’’ (Hellnation, 2013) di: annlike
Re: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) di: annlike
Cool di: sosoabram
cool di: sosoabram
Re: Luigi Bonanni (Centocelle City Rockers, Garçon Fatal) di: rightjobspk11
Re: Gola profonda (Deep throat, USA, 1972, col.) di Jerry Gerard (Gerard Damiano) di: rightjobspk11
Re: G. G. Allin (1956/1993) di: rightjobspk11
Re: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) di: rightjobspk11

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Relics Monday 11 November 2002:
The Avengers – The Avengers (CD Presents, 1983)

Era un pò che non si rispolverava il vecchiume punk-vinilico. Stanchi delle solite recensioni di bènds dell’ultim’ora? Vabbene ragà, rituffiamoci nella prima, anzi primissima ora del punk am’mericàno e mondiale. Chi si ricorda i mitici Avengers, antichissimo combo capitanato dalla bionda cantante Penelope Houston? Per voi ignoranti: questa band si formò negli uniti stati d’America a inizio 1977, e campò non più di un paio d’anni, ma ebbe anche il tempo di aprire per i Sex Pistols durante il famoso concerto di Winterland (che poi fu l’ultimo per Rotten, Vicious e company, già devastati da droga, reggae e managers) e di farsi produrre il secondo EP (comprensivo di “The american in me”, “White nigger”, “Uh-oh” e “Second to none”) nientemeno che dal terribile Steve Jones, cafonissimo chitarrista delle Pistole Del Sesso.

“The Avengers”, edito per la prima volta nel 1983 e poi ristampato nel 2000 con una bonus track live (la più che esplicita “Fuck you”), raggruppa, più o meno, l’opera omnia dei nostri, o almeno il materiale da studio risalente al periodo in cui gli Avengers erano ancora in attività. Alcuni sostengono che, dovendo stilare un’ipotetica top ten del punk-classic, questa raccolta sarebbe da collocarsi almeno al quarto posto dell’elenco. Forse hanno ragione. Tutto qui mi fa sbavare, e i testi sono a tratti delle vere e proprie dichiarazioni di guerra, vedi l’epocale opener “We are the one”: “We are the leaders of tomorrow/ We are the one to have the fun/ We want control we want the power/ Not gonna stop until it comes/ We are not Jesus Christ/ We are not fascist pigs/ We are not capitalist industrialists/ We are not communists/ We are the one” (“Noi siamo i padroni del futuro/ Noi siamo quelli che se la spasseranno/ Noi vogliamo il controllo, vogliamo il potere/ Non ci fermeremo finché non lo raggiungeremo/ Non siamo Gesù Cristo/ Non siamo dei porci fascisti/ Non siamo industriali capitalisti/ Non siamo comunisti/ Noi siamo quelli”). Difficile dire cosa sia meglio di cosa: niente è secondo a niente per i nostri Vendicatori, anche se, a mio avviso, la cover di “Paint it black” degli Stones, reinterpretata dalla voce bellissima e glaciale di Penelope (oggi cantante folk dal successo internazionale), è senza dubbio da ritenersi la ciliegina sulla torta.

Accaparratevi una copia di questo miracolo del settantasette, anche a costo di rimanere senza i soldi per le sigarette. Ma che dico, senza una lira.

[Simone]

01)We are the one 02)Car crash 03)I believe in me 04)Open your eyes 05)No martyr 06)Desperation 07)Thin white line 08)Money money 09)Paint it black 10)The american in me 11)White nigger 12)Uh-oh 13)Second to none 14)Cheap tragedies 15)Corpus Christi 16)Fuck you (live)


 
  Fototeca
Punk and Disorderly 2007
Punk and Disorderly 2007


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 47
Commenti: 79

  Cronologia della Lama
Sunday 17 December 2017


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.035 Secondi