Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Coprophagus Friday 24 August 2001:
The decline of western civilization (Usa, 1981, col. 90') di Penelope Spheeris

Ci ho messo secoli per rimediare questa pellicola: finalmente Enrico me ne rimedia una vecchia copia, talmente usurata da essere quasi indistinguibile. Suddetto film, girato interamente in California nell'anno di (dis)grazia 1979, costituisce in pratica la migliore, e forse unica testimonianza della scena punk americana tardo-settantasettina .


Darby Crash La visione del lungometraggio, proiettato a più riprese nell'Italia degli anni ottanta, ha influenzato di brutto un'intera generazione di punx nazionali (molti tra quelli che facevano capo al movimento del Virus, tanto per intenderci), ed è pertanto assolutamente imperdibile per tutti voi bastardi.

Il film, girato principalmente nei clubs californiani più temerari dell'epoca, quelli che accettavano imperterriti di accogliere i concerti dei terribili punx, è una lunga testimonianza ripartita più o meno in episodi, incentrati a loro volta sul parallelo musica/vita quotidiana delle bands di punta della scena: parliamo di roba come X, Germs, Black Flag, Fear, Circle Jerks, tanto per intenderci.

Gli episodi sono a loro volta inframmezzati da una serie di spezzoni: per lo più interviste ai punx e agli skins dell'epoca, nonché ai famigerati gestori dei clubs incriminati.

In questo film potrete vedere veramente di tutto: pogo furiosissimo e nichilismo urbano, accompagnati da una colonna sonora che rasenta il capolavoro: non uno dei gruppi filmati propone musica di merda, manco quelli sconosciuti ai più.

The decline of western civilization è, per chi non l'avesse ancora capito, un'importante, importantissima testimonianza storica del tempo, ormai estinto, in cui le punk bands ancora vivevano con tutto l'entourage in case occupate e comuni (tipo i Black Flag, che all'epoca stavano senza una lira, e pertanto risiedevano allegramente nella sacrestia di una chiesa sconsacrata).

Erano pure i tempi in cui l'eroina andava ancora di moda, l'AIDS era sconosciuto, e le droghe più allucinanti circolavano come caramelle. E se non ci credete guardatevi le immagini di un Darby Crash fattissimo che si rotola da una parte all'altra del palco, nello sforzo di mantenere il microfono in pugno. Quando girarono il film, Darby era già più di là che di qua (sul palco canta palesemente con la voce innaturale di un nastro inceppato, e urla disperatamente all'audience il suo famoso "Gimme a beer"): sarebbe diventato, suo malgrado, il simbolo e il mito di una generazione.

Le scene trash-cult sono tante, tantissime: da quella in cui Crash, seduto a un tavolo, si lascia correre addosso un enorme ragno peloso a quella in cui Lee Ving dei Fear molla senza eccessivi complimenti un cazzotto in bocca a una ragazza che, indignata in seguito alle ripetute provocazioni maschiliste del cantante, vuole sabotare la loro performance. Ma sintetizziamo.

Prima procurare, poi vedere. Infine consumare.

[Simone]


 
  Fototeca
Italia Brucia!
Italia Brucia!


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 181

  Cronologia della Lama
Sunday 17 November 2019
oggi nel 1978: Esce in Inghilterra il 45 giri "Just thirteen" dei Lurkers.


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.200 Secondi