Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Monday 14 July 2003:
Fabio Marangoni - Neroanimale (Il Foglio, 2003)

Secondo l’esplicazione presente in quarta di copertina, firmata Gordiano Lupi, Neroanimale del giovane torinese Fabio Marangoni è una raccolta composta da dieci racconti brevi (ma non scemi) di tematica ed ambientazione differenti, ma tutti uniti dal filo conduttore di una sottile paura suggerita fino alla fine.

La dote migliore di Marangoni è proprio l’abilità con cui sa costruire un’atmosfera ricca di tensione che accompagna il lettore sino al termine di ogni storia. Lo stile è quello tipico dei classici del genere e l’autore colloca i racconti in un ambiente sociale ben determinato e in un contesto concreto e realistico. Suggestioni letterarie da Poe, Lovecraft e Dick, ma anche da Barker e Spillane. A dire il vero, ci vedo pure parecchio Dylan Thomas.

Il buon Fabio è uno di noi, ispirato e controcorrente perché troppo intelligente per lasciarsi eterodirigere… e soprattutto uno che scrive cosette tipo:

Dall’ebbro colle
sciami d’uomini curvi
sotto il peso delle loro coscienze
scendono nella Valle dei Ricordi,
sicuri di trovare giusta
condanna
alla loro dannazione

Vi pare poco, luridi lamettiani webdipendenti? a me no. Ed infatti mi sono letto il libro tutto d’un fiato. Perché il ragazzo è della classe 1979, ha dunque 24 anni e a forza di recensire libri, nell’ultimo anno ho capito una cosa: questi baldi giovani che citano con disinvoltura Baudelaire e l’Apocalisse promettono molto, ma molto bene.

Marangoni è del resto uno che può vantare un solido background di letture, probabilmente confluite in un personale zibaldone dal quale attingere a piene mani per affrescare periodi sempre originali e spesso molto letterari tout court, ma anche caratterizzati da continui rimandi a percezioni sensoriali (colori, rumori, odori e sapori) che a tratti ricordano certe pagine del miglior De Carlo.

Il vero protagonista di “Neroanimale” finisce per essere… la Signora Morte. La sua falce non risparmia vittime ignare, impotenti, spesso fragilissime come i bambini. Proprio come avviene nella vita di tutti i giorni. Perché ormai la realtà supera la fantasia. Ma se l’Orrore viene raccontato attraverso pennellate artistiche da gente ricca di sensibilità, come nel caso de quo, allora vale ancora la pena di immergersi nella lettura di un buon libro. E dimenticare tutto il resto, compreso lo Schifo che ci circonda.

Cari lamettiani esasperati da giornate troppo stupide per essere vere, vi consiglio “Neroanimale” di cuore. Se davvero siete punk, siete anche “neri” ed “animali”. Dunque questo è cibo per i vostri occhi. Leggendolo, avrete la sensazione che… non si possa scappare. Il destino individuale ci inchioda. Non c’è salvezza. La vita deve per forza farci la pelle. Perché la vita – e qui cito l’amico poeta Giuseppe Aletti – “è una malattia mortale”.

Fabio Marangoni, Neroanimale, Edizioni Il Foglio, pp. 70 Euro 7,00

[Fernando Bassoli (quando l’Uragano tzigano vi consiglia un libro, potete andare tranquilli)]

Per ordinare l’opera: lupi@infol.it
Per contattare l’autore: whitefleurs@hotmail.com


 
  Fototeca
Vice Squad
Vice Squad


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Tuesday 17 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.062 Secondi