Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Relics Wednesday 26 September 2001:
Johnny Thunders & The Heartbreakers - L. A. M. F. (Track/Jungle, 1977)

Torniamo a Thunders, con il suo lavoro migliore in assoluto. Per chi non lo sapesse, e dovesse dunque vergognarsi, gli Heartbreakers furono messi su nel 1975 dal mitico chitarrista appena fuoriuscito dai New York Dolls, dal drummer Jerry Nolan, anch'egli ex-Dolls, e dall'ex bassista dei Television Richard Hell, a sua volta nota punk star.

La band, che vide l'avvicendarsi di più di una line-up, rotante ben presto attorno al solo Thunders, finì ben presto a fare da spalla a Sex Pistols, Clash e Damned durante il ben noto "Anarchy tour" del 1976: dal '77 in poi si sciolse e si riformò milleduecento volte, sempre a seconda dell'estro dell'eclettico Johnny, ma di fatto produsse un disco solo, questo miracoloso "L. A. M. F." (sigla che sta per "Like a mother fucker", per chi non l'avesse ancora intuito).

La produzione di tale vinile all'epoca non fu ritenuta soddisfacente dai nostri, che iniziarono proprio da quel momento il lento, inevitabile declino. A fare giustizia ci ha pensato quasi vent'anni dopo la Receiver, quando Thunders e Nolan già non c'erano più. Chissà cosa avrebbero pensato di tale filologica operazione di recupero, poi denominata "L. A. M. F. Revisited" (Receiver Records, 1994). Boh. Non lo sapremo mai.

Vogliamo dunque parlare dei pezzi inclusi in "L. A. M. F."? Sono tutti epici, il meglio della produzione thundersiana: in soli quaranta minuti quaranta si passa da "One track mind" a "I wanna be loved", a "Get off the phone", a "Chinese Rock" (cover dei Ramones, poi divenuta anche più famosa dell'originale), alla romantica ma non troppo "I love you" (ripresa a mò di tributo proprio dai Ramones dell'ultimo album).

Non so se c'è ancora qualche punk-rocker al mondo che non conosce la conclusiva "Born to lose". Vi basta se dico che è l'inno internazionale dei perdenti di tutti i tempi?

Ordunque, il genere musicale proposto dagli Heartbreakers è ovvio quanto la validità delle loro canzoni: un punk rock'n'roll ruvido e strafottente, ancora più strafottente di quello proposto da Johnny Thunders solista. Proprio bellissimo. Il massimo direi.

E con questo, non c'è più altro da dire: andate dal rivenditore di fiducia e cercate almeno di aggiudicarvi la ristampa.

1)One track mind 2)I wanna be loved 3)Pirate love 4)Let go 5)Do you love me? 6)Can't keep my eyes off you 7)Get off the phone 8)All by myself 9)Chinese rocks 10)Baby talk 11)Going steady 12)It's not enough 13)I love you 14)Born to lose

[Simone]


 
  Fototeca
Discharge live
Discharge live


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Tuesday 17 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.042 Secondi