Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Recensioni Friday 01 October 2004:
Lisa Massei - Insomnia (Il Foglio, 2004)

Classe ’79, livornese, Lisa Massei ha pubblicato articoli e racconti su riviste ed antologie ed è presente in alcuni siti (es. www.libraeva.it).
Insomnia è il suo primo libro di ampio respiro, un viaggio al termine dell’essere donna in un mondo di merda che merda ti riduce per l’appunto: la storia di una ragazza che non riesce più a dormire, che si lascia fagocitare dalla depressione finendo per smarrire sé stessa e vedere il tempo scivolarle idiota tra le dita, come granelli di un’enorme clessidra tra le mani di un Orco impazzito.

Ad un certo punto tutto si fa sfumato: la protagonista non ricorda neppure QUANDO ha cominciato a star male, anzi: a farsi del male da sola, perché il masochismo è una sperimentazione complessa, che lievita gradualmente nel cervello fino a saturarlo di dolore e a trasformarlo in godimento.

A quel punto, quando la goccia fa traboccare il classico vaso della pazienza, si comincia a tornare indietro, perché lo specchio parla chiaro e dice in faccia, senza inutili giri di parole, che così non si può più andare avanti.

“Insomnia” è uno di quei libri che fanno bene al dibattito culturale, perché fanno riflettere, e nemmeno poco, circa la condizione della donna italiana postmoderna. Una donna innanzitutto incredibilmente sola, disorientata, rotta a tutte le esperienze, ma non per questo meno fragile ed affascinante. E poi una donna i cui bisogni sono sorprendentemente assimilabili a quelli dell’uomo, in una confusione di ruoli che sta generando una sorta di interessante essere ibrido: una sorta d’uomodonna con un gran bisogno di tutto, dai valori fondanti smarriti ai quattrini freschi, che vaga incerto in un mondo in fiamme che pare ruotare su sé stesso come una giostra impazzita, peraltro ben registrata dall’occhi vigile dell’autrice de quo.

Camminando per la mia città ho notato due ragazze che parlavano a voce alta dentro un’auto parcheggiata. “M’è rimasta solo la fregna!” ha gridato ad un tratto una (a Latina la crisi non ha risparmiato nessuno). Ascoltando quel lamento – e comprendendolo fino in fondo nelle sue motivazioni – mi sono subito tornati alla mente i personaggi di Lisa Massei: derelitti, persone con un passato probabilmente ordinario ed un presente fattosi di colpo insopportabile, straziante, surreale non tanto per la difficoltà di dover vivere alla giornata o per il bombardamento di immagini dell’orrore che giungono da mezzo mondo, quanto per l’impossibilità di progettare un futuro e pianificare quelle minime cose, tipo avere un lavoro decente, farsi una famiglia o comprare una casa, che rappresentano, alla lunga, il sogno di ognuno. Ma “Insomnia” è anche molte altre cose: Elena che comincia a correre, ché non riesce a trovare nulla che la faccia sentire meglio, e poi Elisa la troia, una moglie che non si sente più desiderata, una ladra di libri, perfino un barista che va con un transessuale per pura curiosità. Ma sempre e comunque ciascuno di essi non nasconde la voglia di ficcarsi due bei tappi nelle orecchie, per non lasciarsi stordire dagli inutili rumori dell’immondo mondo che ci circonda, nostro malgrado. Dal momento che non possiamo farci nulla, non ci resta che scrivere… in attesa di tempi migliori, che verranno di certo, perché con la strage in Ossezia, lasciatemelo dire, l’umanità ha davvero toccato il fondo del baratro, al punto che perfino il genio di Allan Poe o la fervida fantasia macabro-affabulatoria di King paiono poca cosa, dinanzi all’incalzare devastante delle tragiche notizie divenute ormai il nostro pane quotidiano.

Lisa Massei, Insomnia, Edizioni Il Foglio – Eif, pagg. 142, Euro 10,00

[Fernando Bassoli, per Lamette.it]



Web site: http://mielenero.altervista.org
info: lupi@infol.it - ilfoglio@infol.it
web site: www.ilfoglioletterario.it

 
  Fototeca
Lamettomaniacs - Daniele, Alex & Franco
Lamettomaniacs - Daniele, Alex & Franco


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Sunday 15 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 16.89 Secondi