Benvenuti su Lamette.it
Il portale/webzine più rozzo d´Italia sulla musica & sulla cultura autodistruttiva degli sporchi giovani: contiene punk fetente!
[ Editoriali ] [ Articoli ] [ Recensioni ] [ Interviste ] [ Relics ] [ Coprophagus ] [ Blog ] [ Forum ]

  Menù della Lama
[ Home ]
[ Editoriali ]
[ Articoli ]
[ Recensioni ]
[ Interviste ]
[ Relics ]
[ Coprophagus ]
[ Blog ]
[ Forum ]
[ Calendario concerti ]
[ Links ]
[ Contatti ]
[ MP3/Downloads ]
[ Vocabolario ]
[ Archivio ]
[ Top 20 ]

  Ricerca nel Sito
news
commenti
eventi
links
 

  Sponsor della Lama
SOA Records/Oi! Strike
Randagi Rock Community
Sound Of The Street
Bloody Passion Tattoo
Latitudine 42 Comics & Games
Rave Up Vinyl Agency
Lamette Comics Blog
Blood '77
Killer Penis
Sponsor della Lama

  Old news
Recensioni: Colonna Infame SH – Dalla nostra parte Lp (Oi! Strike, 2013) (1)
Recensioni: Bufalo Kill – Be be bleah! cd (Yorpikus Sound, 2013)
Recensioni: Stigmathe – Fronte di nervi Lp (SOA Records, 2012)
Recensioni: Raise Your Pitch – Tutti Appesi demo-cd (Autoprodotto, 2012)
Recensioni: Trade Unions – Acciaio salmastro e sudore cd (Still Standing Army, Red Sound 21, Bukowski Productions, Cardio Studios, 2011) (1)
Recensioni: Whiskey Füneral - Whiskey Füneral cd (Full Speed Ahead Records, Tornado Ride Records, 2012) (1)
Articoli: Kalashnikov – La città dell’ultima paura 12” picture (D.I.Y., 2013)
Recensioni: Golden Shower – The strange case of the Alaskan dragon breath cd (Area Pirata, 2013)
Interviste: Klaxon
Recensioni: Because The Bean – Indifferenza nera 7’’ (Bertani Dischi e Salami, United We stand, FFC Productions…, 2012)

Tutte le News

  Commenti
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: Agoràfestival - Idee in movimento - venerdì 27 settembre a Formia, al Teatro Remigio Paone di: adamschule85
Re: The Pale Flowers - The Pale Flowers cd (Autoprodotto, 2013) di: Randy
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: Eyalz
Re: The Morlocks – Submerged alive cd (Area Pirata, 2013) di: clickme
Re: Amelie Tritesse/Tre Tigri Contro split 7” (Autoprodotto, 2013) di: clickme
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123
Re: Ranxerox - L\'antieroe dimenticato di: cai123

Tutti i commenti

 
Pagina Stampabile Invia ad un amico Commenta

Articoli Sunday 14 October 2001:
Olim palus, oggi Latrina

La luce non la puoi toccare. Eppure è lì, tutte le mattine, a dirti che è di nuovo giorno, di nuovo ora d'alzarsi ed andare a rubare per portare un piatto di pasta scondito sulla tavola. E tutto ciò perché il mondo è uno schifo. Anzi: qua due sono le cose: o il mondo va alla rovescia o io non ho capito come devo comportarmi. Mi chiamo Sastro, ho un banco di frutta al Mercato coperto, una moglie malaticcia e, soprattutto, tre figli sul groppone. Il bello, anzi: il brutto, è che sono tutti laureati. Legge, Economia e Scienze politiche. Mille esperienze di lavori e lavoretti finiti sul più bello. La chiamano flessibilità, a me pare disoccupazione. E di lavorare insieme a me, non se ne parla.

"Che abbiamo studiato a fare?" obiettano. Sono pieni di pretese e ce l'hanno con l'economia malata della città in cui vivono. O, meglio, in cui sono costretti a vivere. Un tempo, Latina non era male: non è mai stata granché, eppure, non si sa come, qualsiasi cosa uno facesse, qualcosa rosicchiava sempre. Apriva un negozio di mutande? campava vendendo mutande. Tirava su un chiosco di banane? andavano a ruba le banane. C'era un mercato per tutto, insomma. Poi sono arrivati i mega Centri commerciali all'americana, ed è stata la fine. Oggi, infatti, a Latina si vende solo il proprio corpo. Ma anche quello è un settore ormai in crisi: troppa concorrenza a prezzi stracciati. Una volta, qui c'era un'immensa palude: olim palus. Oggi non ci sono più nemmeno le zanzare, eppure le cose non sembrano troppo diverse da allora. Forse sono pure peggiorate. Latina è diventata Latrina, tornando così alle sue origini. La colpa è di tutti. E di nessuno. E' proprio il sistema economico nel suo complesso, che s'è inceppato. In pratica: non girano i soldi. Ma siccome senza soldi ci si scanna, ecco che l'italica fantasia si sbizzarrisce in mille maniere per sbarcare il famoso lunario. Non tutte pulite. Ciononostante, i protesti non si contano più, i postdatati sono la regola e le cambiali di favore una necessità fisiologica. Non funziona più niente: c'è addirittura uno squadrone di pallavolo che gioca in serie A… e non ha nemmeno un Palazzetto. La malavita fa quel che gli pare e gli strozzini - mi pare ovvio - fanno affari d'oro. Ma chi sono, in fondo, questi strozzini? persone che sono state strozzate a loro volta; ormai stanche di prenderlo in quel posto, hanno impugnato il coltello dalla parte del manico. E la colpa di questo Grande Schifo, diciamocelo francamente, è delle Banche, o meglio, delle leggi assurde che permettono perfino a loro di dare i soldi a strozzo. Ma non è solo questo: una volta sono andato in una Banca locale a chiedere un finanziamento per mettermi in regola con il Fisco. Non solo me l'hanno negato, ma il funzionario mi ha dato del pezzente, testuale.

"Io non posso farci niente se lei è un pezzente!" mi ha detto, altezzoso. Non avevo le garanzie: tutto qua. Per lui ero semplicemente un pezzente. Gli ho rovesciato la scrivania addosso - sono fatto così, io - e non ho mai capito perché non mi abbia denunciato; comunque sia, da quel giorno la società ufficiale per me non esiste più e, quando ci sono le elezioni, non vado nemmeno a votare. Ho sempre lavorato, mantenuto tre figli, che colpa ne ho se quest'organizzazione sociale non è seria?

"Per forza: si fonda sul fallimento pianificato, sulla transazione e sul rifiuto dell'eredità!" grida sempre il mio Avvocato. Gli devo parecchi soldini, ma lui non si scompone: dice che ormai è normale, ché ci marciano un po' tutti. Con la scusa della crisaccia che c'è in giro, non lo paga più nessuno, nemmeno quelli che i soldi li avrebbero pure. Il mio commercialista, invece, dice che tra poco a Latrina ci saranno solo bar e pasticcerie, ché vanno male tutti: pure le pompe di benzina. Ma secondo me è un inguaribile ottimista: io vedo in crisi pure i bar e le pasticcerie di cui sopra. I giovanissimi, per fortuna, non si rendono nemmeno conto di quel che li aspetta. I loro fratelli più grandi, invece, che hanno studiato e si sono fatti il mazzo per anni su e giù da Roma per conquistare il famoso Pezzo di Carta (igienica?), vogliono scappar via; andare a cercar fortuna chissà dove. Il guaio è che anche altrove le cose non vanno tanto meglio, ed allora restano qui, smarriti, con lo sguardo perso verso un orizzonte sempre più cupo. Non resta che aspettare, ma cosa? che ci tirino un aereo in testa pure a noi, così almeno ci daremo una smossa e faremo ripartire l'Edilizia? Per il momento, non resta che vagare per la città come anime perse. Una sera, mentre camminavo appunto per le strade del Centro storico, ho incontrato il Sindaco Onorario; ci conosciamo da una vita, ormai; lui si chiama Salvatore ed è un gran panzone baffone simpaticone e gironzolone; ma soprattutto un amicone. Tutto in -one, insomma. Ma quella sera sembrava diverso: non sorrideva e camminava a capo chino. Forse si era stufato pure lui di aspettare un miracolo che non arrivava mai. Poi, però, mentre tagliavamo Piazza Roma in diagonale, ha visto il monumento ai bersaglieri e s'è illuminato di botto.

"Chi è quello? Finestra?" mi ha chiesto.

"Che c'entra Finestra? Quella è una statua, un simbolo della pace. O forse della guerra." rispondo.

"Ma che dici? quello è Finestra! lo riconosco!"

"E se anche fosse?"

"Lo voglio pur'io, un monumento!"

[ Ps: ci tengo a precisare che questo racconto, come sempre frutto di pura fantasia, non si propone di distruggere (troppo facile criticare il lavoro degli altri...) ma solo di contribuire a costruire una Latina che non sia più… Latrina].

[Fernando Bassoli]


 
  Fototeca
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006
Crack! 2006 - Fumetti Dirompenti / Vinavyl - Omaggio a Stefano Tamburini - Forte Prenestino, Roma, 08-11/06/2006


  Calendario Concerti

Tutto il Calendario

  Sostieni la Lama

  Gemelli Tossici
TeleFree.iT
City Of The Dead
Cultura Elettronica
Il Tropico Del Garigliano

  Sondaggi
Cosa pensi della nuova sezione MP3/Downloads?

Era l'unico vero deficit di Lamette. Ora non più.
Era ora di aggiornarsi, tutti hanno i free album.
I free album di Lamette sono i più fichi di tutti.
Non ne sapevo un cazzo, corro a mandarvi il mio!
Non scarico MP3, i dischi o li compro o li ignoro.



Risultati
Sondaggi

Voti: 63
Commenti: 178

  Cronologia della Lama
Sunday 22 September 2019


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.068 Secondi